Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.156,81
    -281,45 (-0,90%)
     
  • Nasdaq

    11.269,20
    -255,35 (-2,22%)
     
  • Nikkei 225

    27.049,47
    +178,20 (+0,66%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    -0,0056 (-0,53%)
     
  • BTC-EUR

    19.596,08
    -220,40 (-1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    448,31
    -1,75 (-0,39%)
     
  • HANG SENG

    22.418,97
    +189,45 (+0,85%)
     
  • S&P 500

    3.847,40
    -52,71 (-1,35%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: Maggio si Avvia a una Chiusura sui Massimi

Il prezzo del petrolio greggio WTI e quello del gas naturale, come previsto, si sono proiettati al rialzo in questi ultimi giorni di Maggio 2022, avvicinandosi ai rispettivi massimi pluriennali toccati con lo scoppio della guerra in Ucraina.

Precisamente, il prezzo del petrolio è riuscito a mantenersi sopra i 110 dollari e dopo una fase di consolidamento si è riportato vicino ai 120 dollari al barile in questi giorni. Il gas naturale, invece, ha persino superato i 9,2 dollari, per poi indietreggiare rapidamente fino al livello attuale.

Precisamente, stamattina al momento della scrittura il petrolio greggio WTI segna 118,10 dollari al barile, mentre il gas naturale viene scambiato a 8,727 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Per il petrolio greggio WTI, il livello tecnico principale è quello di 120 dollari al barile, che rappresenta ancora la resistenza più rilevante all’interno dello scenario rialzista. In caso di rottura di questo valore, infatti, si potrebbe osservare un nuovo allungo fino all’identificazione di nuovi massimi pluriennali.

Al ribasso, invece, il prezzo del petrolio greggio WTI potrebbe tentare di invertire tendenza in caso di un nuovo calo sotto i supporti intermedi e fin oltre i 100 dollari tondi.

Sotto questo valore, ci sarebbe un gap tecnico in grado di agevolare la contrazione fino ai 90 o agli 85 dollari al barile, che potrebbero rappresentare gli ultimi livelli ribassisti di breve e medio termine.

L’ipotesi di un ribasso  così ampio appare però inverosimile nel contesto macro attuale, e appare più plausibile in tal senso un proseguimento della fase di lateralità intorno ai 100 dollari, nella peggiore delle ipotesi per i traders bullish.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Per quanto concerne invece il prezzo del gas naturale, il livello tecnico di 9 dollari è stato già testato e potrebbe rappresentare la nuova destinazione della commodity, in caso di movimento spiccatamente rialzista.

Il ritorno sopra questa resistenza potrebbe però agevolare nuovi tentativi di rimbalzo dovuti all’attenzione riposta dal mercato intorno a quest’area  di ipercomprato. Le correzioni potrebbero riportare il gas naturale a testare il supporto di 8 dollari, che ricopre proprio il ruolo di baricentro delle quotazioni.

Lo scenario ribassista, infatti, partirebbe proprio da un break-out sotto gli 8 dollari, in grado di riportare il prezzo del gas naturale rapidamente verso i livelli intermedi di 7,5 e 7 dollari. La vera e propria inversione di tendenza per il gas naturale si attende ancora intorno al livello di 6,4 dollari.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli