Italia markets close in 2 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    25.449,21
    -67,25 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    35.084,53
    +153,60 (+0,44%)
     
  • Nasdaq

    14.778,26
    +15,68 (+0,11%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,59
    -0,03 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    32.697,92
    -1.117,99 (-3,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    922,41
    -7,95 (-0,85%)
     
  • Oro

    1.828,00
    -7,80 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,1885
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    4.419,15
    +18,51 (+0,42%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.099,95
    -16,82 (-0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8520
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0761
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4774
    -0,0016 (-0,11%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: Greggio Solido, Il Gas Mira ai Massimi del 2019

·3 minuto per la lettura

Il petrolio greggio si è mantenuto molto tonico nel corso dell’ultima settimana di scambi, mentre il gas naturale ha toccato nuovi massimi relativi a 3,5 dollari grazie alla domanda di GNL.

In particolare, il greggio è riuscito a mantenersi rialzista nonostante l’OPEC+ si stia preparando a incrementare la produzione complessiva e nonostante la possibilità che l’Iran torni a rendere disponibili la sua offerta.

Stamattina, alle ore 7:25, il greggio Wti si trova a 74 dollari e il Brent a 76 dollari, mentre il gas naturale è in rialzo a 3,523 dollari.

Previsioni settimanali sul prezzo del petrolio greggio

Il petrolio greggio si mantiene dunque rialzista anche grazie alle prospettive di incremento della domanda già nel corso dell’anno, in seguito alle riaperture e all’accelerazione dei piani di vaccinazione.

Per il greggio Wti, un nuovo rialzo potrebbe permettere di consolidare l’impostazione attuale per fissare una nuova fascia di supporto a 74 dollari al barile e una resistenza intermedia a 74,5 dollari e poi a 75 dollari.

Invece, un seppur lieve calo sotto i 74 dollari indicherebbe la mancanza di stimoli sufficienti a superare questo valore.

Un calo ancor più netto potrebbe invece portare il Wti a gravitare intorno al supporto di 70 dollari, il cui infrangimento rappresenterebbe una netta inversione di tendenza.

Per il Brent, invece, il prossimo target di medio periodo è rappresentato dagli 80 dollari al barile, mentre il principale supporto è quello di 75 dollari, già abbastanza solido.

Nel contesto rialzista attuale, già nel corso della settimana si potrebbe ipotizzare un consolidamento intorno ai 77 dollari al barile.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Il rialzo del gas naturale è legato anche alle esportazioni record verso il Messico, mentre le previsioni meteo statunitensi mostrano temperature eterogenee tra la East e la West Coast, nel complesso non particolarmente elevate.

Con un rialzo settimanale complessivo del +8,5% il gas naturale si avvicina ai massimi del 2019 a 3,72 dollari, che rappresenta anche il principale livello di resistenza da approcciare.

Invece, il supporto principale si trova a 3,30 dollari, vale a dire intorno alla media mobile a 10 giorni.

Il Calendario Economico della Settimana

La nuova settimana, l’ultima di Giugno 2021, si apre quest’oggi con l’indice dei prezzi all’importazione in Germania e con numerose aste, inclusa quella dei titoli tedeschi a 12 mesi, dei BOT italiani a 6 mesi, dei BTF francesi a 3, 6 e 12 mesi e dei buoni del tesoro USA a 3 e 6 mesi.

Martedì è invece il turno delle vendite al dettaglio spagnole, dell’indice della fiducia dei consumatori nell’Eurozona e del sentiment del settore industriale e di quello dei servizi.

Il rapporto aggiornato di Giugno 2021 sulla fiducia dei consumatori giungerà anche dagli USA, atteso in lieve aumento.

Mercoledì si continua con gli indici PMI cinesi nella nottata italiana e con il PIL trimestrale del Regno Unito. In mattinata si conoscerà anche il tasso di disoccupazione tedesco e gli indici IPC di Giugno 2021 nell’Eurozona.

Sarà poi il turno, come sempre, dell’aggiornamento sulle scorte di petrolio greggio statunitensi.

Giovedì si continua con le vendite al dettaglio in Germania e diversi indici PMI in tutta Europa e nel Regno Unito; in seguito si terranno le aste dei bonos spagnoli a 3, 5 e 10 anni e il tasso di disoccupazione dell’Eurozona.

Dagli Stati Uniti, si attende l’aggiornamento settimanale sulle richieste di sussidi di disoccupazione, mentre nella serata italiana si terrà il Discorso di Bailey, Governatore della Bank of England.

Venerdì, invece, la settimana volge al termine con alcuni dati sull’occupazione negli USA, incluso il salario orario medio e il tasso di disoccupazione, e si conoscerà anche il saldo aggiornato della bilancia commerciale.

Infine, nel pomeriggio si terrà il discorso della Presidente della BCE, Christine Lagarde.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli