Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.965,31
    -297,92 (-1,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: il Gas Corre sui Massimi Mensili

Il petrolio greggio WTI ha chiuso la scorsa settimana ancora sotto i 100 dollari, portandosi però nella seconda metà di Luglio 2022 in lieve rialzo, proprio vicino al livello psicologico sopra citato. Il gas naturale, invece, ha condotto un altro allungo di tutto rispetto, superando la resistenza di 7 dollari con un rialzo del +7,18%.

A sostenere il prezzo del gas naturale c’è il timore per le difficoltà di approvvigionamento dell’Eurozona, i cui leader hanno già lanciato l’allarme per i prossimi mesi. Il petrolio greggio appare invece meno volatile e ha subito un naturale ritracciamento dall’area di consolidamento precedente a quota 110 dollari al barile.

Per il resto del mese, si attende dunque una discreta stabilità del petrolio texano, mentre il prezzo del gas naturale potrebbe continuare a sorprendere con nuovi rialzi. Si premette, però, che l’area di ipercomprato a 9 dollari appare ancora molto lontana.

Oggi al momento della scrittura il prezzo del petrolio greggio WTI segna 98 dollari, mentre il gas naturale viene scambiato a 7,131 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il petrolio greggio WTI mirerà probabilmente, anche questa settimana, a tornare sopra il target intermedio di 100 dollari. Questa operazione, se condotta con successo, potrebbe innescare alternativamente un consolidamento sopra il ritrovato supporto o un’estensione del trend rialzista.

In questo secondo scenario, il livello chiave è rappresentato dal ritorno al baricentro di 110 dollari al barile, a cui potrebbe fare seguito una seconda estensione verso il target intermedio di 115 dollari.

Al ribasso, invece, lo scenario potrebbe complicarsi in caso di nuovo calo sotto il livello tecnico intermedio di 95 dollari e verso i nuovi minimi relativi di 90 dollari.

Da qui, la conclusione dell’inversione di tendenza sarebbe dietro l’angolo, portando il prezzo del petrolio greggio nuovamente ai valori precedenti alla guerra in Ucraina.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Per il prezzo del gas naturale, occorrerà comprendere se il rialzo attuale sia destinato a proseguire. Precisamente, in caso di mantenimento del supporto di 7 dollari, la commodity potrebbe proseguire il suo trend rialzista, trainata dal contesto macro molto delicato per l’Eurozona e non solo.

In questo scenario, le resistenze intermedie di 7,2 e 7,5 dollari rappresenterebbero i target tecnici successivi, mentre lo scalino successivo sarebbe il livello tondo di 8 dollari.

Per rialzi più ampi, occorrerebbe valutare attentamente l’impostazione tecnica del mercato, considerando che già l’area di 8 dollari potrebbe già attirare l’attenzione dei venditori (per tacer del livello di ipercomprato sopra i 9 dollari).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli