Italia markets close in 6 hours 45 minutes
  • FTSE MIB

    21.375,41
    +20,76 (+0,10%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,86 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,14 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    26.153,81
    +218,19 (+0,84%)
     
  • Petrolio

    107,54
    -0,89 (-0,82%)
     
  • BTC-EUR

    18.360,30
    -53,12 (-0,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    413,12
    -7,02 (-1,67%)
     
  • Oro

    1.808,70
    +7,20 (+0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,0428
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.830,35
    -29,44 (-0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.461,28
    +12,97 (+0,38%)
     
  • EUR/GBP

    0,8608
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0010
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,3418
    -0,0016 (-0,12%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: WTI Stabile, il Gas Ritorna Sui 9$

Il prezzo del petrolio greggio WTI si mantiene ancora stabile, in una fase di consolidamento iniziata già la settimana scorsa, ma che in questi ultimi giorni ha mirato leggermente più in alto, verso i 125 dollari. Di contro, il gas naturale, dopo il ritracciamento fino al supporto di 8 dollari, ha rapidamente preso quota e oggi si ritrova ad affrontare nuovamente la resistenza principale di 9 dollari.

Mentre il petrolio greggio WTI potrebbe chiudere la settimana in fase di consolidamento, per il gas naturale tutto dipenderà dall’eventuale rottura della resistenza di 9 dollari, che potrebbe riportare la commodity verso i recenti massimi o avviare un nuovo ritracciamento.

Precisamente, oggi al momento della scrittura il petrolio greggio WTI segna 122,27 dollari al barile, mentre il gas naturale viene scambiato a quota 8,954 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il petrolio greggio WTI potrebbe dunque continuare in questa fase di consolidamento moderatamente rialzista, difendendo il supporto di 120 dollari e tentando di avvicinarsi a piccoli passi alla resistenza principale di 125 dollari al barile.

In questo scenario, un rimbalzo potrebbe essere inibito dal supporto principale e il prezzo potrebbe persino spingersi verso il target successivo di 130 dollari.

Al ribasso, invece, lo scenario per il petrolio greggio WTI prevede essenzialmente una rottura del supporto di 120 dollari e un arretramento costante almeno fino ai supporti intermedi di 110 e 105 dollari.

Anche in questo caso, non si potrebbe però parlare di vero e proprio downtrend per il petrolio greggio, dal momento che l’inversione di tendenza dovrà necessariamente passare per un break-out ribassista sotto i 100 dollari, ancora inverosimile.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Per il gas naturale, invece, le previsioni devono tenere in considerazione il ritracciamento di ieri e il rapido recupero con il ritorno ai 9 dollari, entrambi eventi assolutamente prevedibili.

Come infatti più volte evidenziato, l’area sopra i 9 dollari rappresenta per il prezzo del petrolio greggio WTI il livello tecnico da cui prende le mosse la condizione, particolarmente delicata, di “ipercomprato”. Sopra questo livello tecnico, si è infatti osservato in questi mesi una forte pressione ribassista causata dalle ondate di realizzi, che non è stata evitata nemmeno ieri.

Tuttavia, dopo il ritracciamento fino al supporto di 8 dollari (che si è dimostrato così assolutamente affidabile nel breve termine), il prezzo del gas naturale ha ripreso quota e quest’oggi sarebbe possibile attendersi una nuova rottura della resistenza a 9 dollari o un consolidamento sotto questo valore.

Nel primo caso, il break-out potrebbe estendersi anche fino alle resistenze intermedie di 9,2 e 9,5 dollari, recente massimo. Il target di 10 dollari resta sicuramente nel mirino, ma rappresenta ancora uno scenario poco plausibile, considerando le reazioni del mercato sui livelli di prezzo attuali.

Al ribasso, attenzione invece a ritracciamenti ancor più ampi del gas naturale, in grado di infrangere il supporto già testato di 8 dollari, per andare a disturbare i livelli intermedi successivi di 7,5 o 7,2 dollari.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli