Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.854,32
    +592,42 (+1,90%)
     
  • Nasdaq

    11.481,34
    +126,73 (+1,12%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0688
    +0,0126 (+1,20%)
     
  • BTC-EUR

    28.200,93
    -88,10 (-0,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    676,55
    +1,67 (+0,25%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.962,56
    +61,20 (+1,57%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: WTI Sopra i 100$, Gas Arretra dai Recenti Massimi

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del petrolio greggio WTI sta riuscendo a mantenersi sopra il livello di 100 dollari al barile, nonostante un calo dal recente livello di 110 dollari. Il trend resterà comunque moderatamente rialzista, finché il prezzo si manterrà sopra il supporto in questione.

Il gas naturale, invece, si è appena allontanato dai nuovi massimi pluriennali di 8 dollari, ma la correzione rimane comunque di entità ridotta, rispetto all’ampiezza dei rialzi dell’ultimo mese. Anche in questo caso, dunque, la commodity resta attualmente in trend rialzista.

Precisamente, stamattina alle ore 9:10 il prezzo del petrolio greggio WTI si trova a quota 103 dollari al barile, mentre il gas naturale è scambiato a 7,11 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il prezzo del petrolio WTI potrebbe dunque proseguire nel suo trend rialzista, rimanendo sopra i 100 dollari e tentando nuovamente di recuperare la resistenza a 110 dollari. In questo scenario, il break-out sopra il target in questione potrebbe agevolmente spingere il texano anche verso i 120 dollari, toccando i recenti massimi relativi.

L’inversione di tendenza tanto ricercata in quest’ultima settimana potrebbe realizzarsi, invece, in caso di ribasso sotto il livello di supporto di 100 dollari. Precisamente, un break-out ribassista potrebbe portare il prezzo verso il livello di 90 dollari e poi fino al supporto di 84,2 dollari al barile.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Il prezzo del gas naturale sta ritracciando dunque fino al supporto di 7 dollari, che fino alla settimana scorsa rappresentava l’ultimo massimo relativo.

Dopo un test del supporto, il prezzo sta adesso riprendendo quota e probabilmente riuscirà a salvaguardare la sua posizione.

A seconda delle notizie provenienti dal delicato contesto geopolitico, il gas naturale potrebbe poi ritentare un recupero dei recenti massimi pluriennali a 8 dollari e da lì testare persino altri valori intermedi. Il target di 10 dollari, ancora lontano, inizia però a farsi più plausibile nel medio periodo, a condizioni di mercato costanti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli