Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.308,33
    -1.624,90 (-3,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: Possibile Correzione per il Greggio, Gas Ancora Alto

·3 minuto per la lettura

Nonostante un lieve calo nelle ultime ore, il prezzo del petrolio greggio si mostra ancora intorno ai suoi massimi relativi, mentre il gas naturale ha spinto ulteriormente sull’acceleratore prima di ritirarsi, attualmente del -2%.

Stamattina, alle ore 8:30, il prezzo del petrolio greggio Wti si trova a 73,97 dollari al barile, mentre il gas naturale tocca i 5,761 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio

Il trend del petrolio greggio Wti resta chiaramente rialzista, ma nelle ultime ore il prezzo ha subito una lieve correzione dai massimi relativi e si è riportato verso gli attuali 73,97 dollari.

Se la correzione dovesse proseguire, per il greggio texano non si può escludere un periodo di ritracciamento in grado di riportare il prezzo verso il supporto di 72 dollari al barile.

Ciò non rappresenterebbe un’inversione di tendenza, ma l’allontanamento dal target di 75 dollari già raggiunto e superato nelle scorse sessioni di scambio potrebbe indicare l’inizio di un consolidamento.

Se invece il prezzo dovesse riuscire senza troppe difficoltà a riportarsi verso i 75 dollari, si può attendere un nuovo rialzo fino al livello di 76,26 dollari che ha rappresentato il massimo relativo. Dopo questo valore, si potrebbe osservare un tentativo di test della successiva resistenza (altro massimo relativo) di 77 dollari.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Il prezzo del gas naturale ha potuto innescare nuovi allunghi guadagnando la fascia di supporto, relativamente solida, di 5,5 dollari.

Eventuali ribassi fin sotto questo valore potrebbero riportare il gas verso i livelli della scorsa settimana a 5,2 dollari, ma difficilmente si potrà assistere, visto il contesto attuale, a un’inversione di tendenza sotto i 5 dollari.

Al rialzo, invece, sembrano esservi tutte le premesse per un proseguimento del trend almeno fino al livello di 5,9 dollari, in direzione di un target di resistenza psicologico molto significativo a 6 dollari.

Superato questo livello, il mercato potrebbe nuovamente considerarsi in fase di ipercomprato, ma il gas naturale potrebbe nonostante ciò disporre di spazio e tempo sufficiente per raggiungere nuovi massimi storici con un target finale di 6,5 dollari nel medio termine.

Il Calendario Economico della Settimana

Oggi si prosegue con il sentiment economico dell’Eurozona, insieme alla fiducia dei consumatori, e con i dati sulle scorte di petrolio greggio e di benzina secondo l’EIA statunitense.

Domani, Giovedì 30 Settembre 2021, la giornata inizia nella sessione asiatica con le vendite al dettaglio e la produzione industriale giapponese e con il PMI non manifatturiero in Cina, a cui faranno seguito in mattinata gli aggiornamenti sul PIL nel Regno Unito e sull’inflazione in Francia.

Dalla Germania e dall’Italia, invece, giungerà il tasso di disoccupazione aggiornato, che si conoscerà in mattinata anche a livello europeo (atteso stabile rispetto all’ultimo aggiornamento).

Dagli USA, si attendono i dati sulle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione.

Venerdì, la settimana volge al termine con il tasso di disoccupazione e la fiducia dei consumatori in Giappone, oltre alle vendite al dettaglio in Germania e ad alcuni dati PMI Markit manifatturieri nell’Eurozona e negli Stati Uniti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli