Italia markets open in 7 hours 21 minutes
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1616
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    53.385,22
    +193,93 (+0,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,53
    -21,11 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio Greggio e Gas Naturale: Il Gas Vuole Ritestare i 6$

·3 minuto per la lettura

Il petrolio greggio Wti e il gas naturale riprendono la loro corsa questa settimana da un livello di prezzo ancora molto solido, nonostante il sensibile calo del gas nel corso della chiusura settimanale, che come previsto si è allontanato dall’area di ipercomprato per ritornare vicino ai 5,5 dollari e poi riprendere quota nella sessione di scambi di ieri.

In particolare, stamattina alle ore 7:50, il petrolio greggio Wti si trova a 77,78 dollari al barile mentre il gas naturale segna 5,86 dollari, entrambi ancora in rialzo.

Per il petrolio greggio il trend resta solidamente rialzista con previsione di nuovi test di resistenza a partire dal precedente livello di 77 dollari al barile.

Per il gas naturale, invece, le previsioni devono essere aggiornate dopo l’ampia correzione della scorsa settimana, ma il ritorno ai 6 dollari non è escluso.

Previsioni settimanali sul prezzo del petrolio greggio e del gas naturale

Iniziando l’analisi con il prezzo del petrolio greggio, questo continua ad avvicinarsi alla soglia di 80 dollari dopo il rialzo delle scorse ore (ieri sera +2,5% rispetto alla scorsa chiusura settimanale).

Dopo la prima soglia di resistenza di 78 dollari al barile, il prossimo livello di prezzo di rilievo potrebbe essere rappresentato dall’area intermedia di 78,5 dollari e poi dai 79 dollari, prima del target rialzista finale di 80 dollari e del successivo di 81,3 dollari.

Al ribasso, invece, un calo sotto i 77 dollari potrebbe significare l’inizio di un ritracciamento verso il supporto principale di 75 dollari. In caso di rottura di questa soglia di prezzo, il petrolio greggio Wti potrebbe accelerare il trend ribassista compiendo l’inversione di tendenza a 72,5 dollari al barile e persino oltre, verso il supporto di breve a 72 dollari.

Passando invece al gas naturale, il livello di prezzo principale resta quello di 6 dollari. Considerando però la risposta degli investitori a quest’area di prezzo nel corso degli ultimi due tentativi di sfondamento, non è da escludere che dopo il raggiungimento della resistenza si possa assistere a forti volumi di vendita che potrebbero riportare il gas naturale verso i 5,5 dollari.

In linea generale, osservando il grafico mensile, si ritiene che il prezzo possa reggere nuovamente l’eventuale test di supporto. In caso di un calo sotto i 5,5 dollari, si assisterebbe invece a un’inversione di tendenza con il prezzo del gas sotto i 5,2 dollari e fino ai 5 dollari.

Il Calendario Economico della Settimana

Quest’oggi si attende innanzitutto la produzione industriale francese e poi l’indice PMI di Markit dei servizi in Italia, Germania, Francia e nell’Eurozona.

Nel pomeriggio, attenzione invece alla bilancia commerciale degli USA e poi all’indice PMI dei servizi negli USA. Infine, si attende il consueto aggiornamento settimanale sulle scorte di petrolio greggio da parte dell’API statunitense.

Domani si continua con gli ordini industriali tedeschi a cui farà seguito un incontro della BCE che non si concentrerà però sulla politica monetaria.

Seguono poi le vendite al dettaglio nell’Eurozona e l’aggiornamento sulle scorte statunitensi di petrolio greggio, questa volta da parte dell’EIA.

Giovedì si prosegue con la produzione industriale tedesca e le vendite al dettaglio italiane, oltre alla bilancia commerciale francese.

Si prosegue nel pomeriggio con il consueto aggiornamento sulle richieste di sussidi di disoccupazione negli USA.

Venerdì, infine, la settimana volge al termine con la bilancia commerciale tedesca e il tasso di disoccupazione negli USA.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli