Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.543,88
    -721,49 (-2,11%)
     
  • Nasdaq

    13.463,65
    -305,28 (-2,22%)
     
  • Nikkei 225

    27.588,37
    +66,11 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,1325
    -0,0030 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    31.630,43
    +586,16 (+1,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    812,35
    +1,75 (+0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.656,46
    -309,09 (-1,24%)
     
  • S&P 500

    4.294,91
    -103,03 (-2,34%)
     

Previsioni Prezzo Petrolio Greggio e Gas Naturale: WTI Rialzista, Mentre il Gas è al Tracollo

·3 minuto per la lettura

Il petrolio greggio e il gas naturale hanno aperto questa nuova settimana con trend diametralmente opposti. Mentre il petrolio greggio WTI sta tentando di recuperare terreno per stabilizzarsi intorno all’area di prezzo da cui è partito il crollo della scorsa settimana, il gas naturale sta perdendo oltre il -7% verso nuovi minimi relativi dal mese di Luglio 2021.

Precisamente, stamattina alle ore 8:55, il prezzo del petrolio greggio WTI si trova a 68,161 dollari al barile, in aumento del +2,39%, mentre il gas naturale viene scambiato a 3,7555 dollari, in calo del -7,16%.

Previsioni settimanali sul prezzo del petrolio greggio

Il prezzo del petrolio greggio WTI potrebbe essere vicino all’inizio di un nuovo rally in grado di riportare le quotazioni in sicurezza sopra i 70 dollari, per permettere poi un consolidamento nel breve termine.

Con il superamento della resistenza intermedia di 65 dollari e di quella principale a 68 dollari, infatti, il prossimo target più verosimile è rappresentato dal livello di 70 dollari al barile.

Il raggiungimento di questo livello di prezzo potrebbe abilitare un nuovo rialzo con target finale, nel breve termine, rappresentato dalla resistenza a 75 dollari al barile. Prima di questo valore, però, sarà necessario superare alcuni test intermedi, come quello a 72,5 dollari, che potrebbero rallentare l’eventuale rally rialzista.

Il canale rialzista che potrebbe iniziare a costruirsi con il raggiungimento dei 70 dollari potrebbe essere messo in pericolo da un successivo calo sotto l’area di ritracciamento di 65,83 dollari. Infatti, in questo caso il petrolio greggio si sposterebbe fin sotto i minimi mensili (a 66,6 dollari) e potrebbe tentare di raggiungere nel breve i minimi da Agosto 2021 a 62 dollari.

A orizzonte settimanale, per questa prima analisi priva di valutazioni fondamentali basate su market movers di rilievo, si ritiene che il prezzo del petrolio greggio possa muoversi tra i 65 e i 75 dollari al barile.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Passando invece al gas naturale, la commodity si trova all’interno di un ciclo ribassista partito con un primo calo in area 4,5 dollari, a cui ha fatto seguito un tentativo di consolidamento e poi una nuova contrazione verso i 4 dollari.

Superato quest’ultimo valore, come prevedibile, il gas naturale ha sfruttato un gap ribassista per raggiungere i minimi da Luglio 2021 a 3,75 dollari.

Il supporto tecnico successivo è oramai molto vicino, e si trova esattamente a quota 3,71 dollari.

In caso di superamento di questo livello di prezzo, infatti, il gas naturale potrebbe scivolare con facilità in area 3,5 dollari e poi fino al livello di 3,2 dollari, ai minimi da fine Giugno, prima dell’inizio della fase rialzista di medio periodo durato diversi mesi.

Un primo rialzo, sebbene non ancora in grado di invertire il trend attuale, potrebbe verificarsi in caso di ritorno sopra la resistenza di 4 dollari.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli