Italia Markets close in 1 hr 10 mins

Previsioni su Oro, Petrolio e Gas Naturale: Oggi il Report BCE sulla Stabilità Finanziaria

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

La settimana scorsa si è rivelata molto volatile per il prezzo dell’oro, che dopo la notizia sul possibile vaccino di Pfitzer e BioNTech è tornato a scendere sotto i 1900 dollari.

Il prezzo del greggio, invece, ha continuato a muoversi sopra i 40 dollari, trainato dalle migliori aspettative per il rimbalzo della domanda nei prossimi mesi. Nonostante ciò, la situazione resta molto complicata per il petrolio, prevalentemente a causa dell’assenza di interventi mirati all’orizzonte da parte dell’OPEC+.

Previsioni settimanali generiche per oro, petrolio e gas naturale

Per quanto riguarda l’andamento dell’oro, questa settimana diversi market movers potrebbero spingere il prezzo al rialzo o al ribasso, oltre a eventi macroeconomici esogeni legati allo sviluppo del contesto pandemico globale.

A tal proposito, la soglia di supporto fissata ancora a 1848 dollari è stata in grado, la settimana scorsa, di sostenere le numerose fluttuazioni del prezzo derivanti dall’apprezzamento del dollaro. La soglia di resistenza attuale, con il metallo prezioso intorno ai 1890 dollari, resta invece fissata a 1908 dollari l’oncia.

Per il petrolio, invece, restano valide le valutazioni della settimana scorsa.

Infatti, in seguito alla notizia sull’efficacia del vaccino di Pfitzer e BioNTech, il prezzo del greggio ha subito una netta impennata causata dalla speranza che la domanda di prodotti petroliferi possa rimbalzare prima del previsto.

Tuttavia, tali attese saranno destinate a ridimensionarsi a causa dei possibili ritardi nell’impiego dei vaccini rispetto a quanto preventivato. Di conseguenza, l’OPEC+ sarà probabilmente costretta a posticipare la riduzione dei tagli alla produzione per controbilanciare l’eccesso di offerta attuale.

Il prezzo del gas naturale resta invece vicino ai 3 dollari, ma per raggiungere un salto netto fino ad almeno 3,3 dollari (già toccati il mese scorso) potrebbe essere necessario attendere l’andamento delle scorte settimanali e delle previsioni meteo per le prossime settimane.

Il Calendario Economico della Settimana

La nuova settimana dei mercati si apre quest’oggi con diversi dati provenienti dal Paese del Sol Levante, a partire dal PIL trimestrale e dalla produzione industriale, per passare ai consumi privati. Dati sulla produzione industriale, aggiornati al mese di Ottobre 2020, saranno diffusi anche dalla Cina, insieme alle vendite al dettaglio e al tasso di disoccupazione.

A livello europeo, invece, si conoscerà l’IPC italiano e il saldo della bilancia commerciale italiana, a cui farà seguito il report della BCE sulla stabilità finanziaria, con annessi discorsi di De Guindos, Mersch e Lagarde.

Martedì sarà invece il turno delle vendite al dettaglio e dell’indice dei prezzi all’esportazione e alle importazioni negli  USA, oltre ai dati aggiornati su produzione industriale e manifatturiera. Tra le altre cose, si terrà anche il Discorso del Governatore Bailey della Bank of  England, che potrebbe influire sull’andamento della sterlina.

Mercoledì 18 Novembre 2020 è il turno del saldo della bilancia commerciale giapponese e, in Europa, dei dati sulle immatricolazioni di autovetture, che come noto rappresentano lo stato di salute di un settore che ha sofferto particolarmente già dal primo lockdown generalizzato di Marzo.

Nel pomeriggio, come ogni settimana, si conosceranno anche le scorte di petrolio greggio statunitensi e la produzione di carburante distillato e benzina.

Giovedì pochi dati di rilievo, a partire dalle partite correnti a Settembre 2020 in Unione Europea, a cui faranno seguito le richieste di sussidi di disoccupazione negli USA e le scorte di gas naturale. Si terranno inoltre alcune aste in Francia e Spagna, per i BTAN e i Bonos con scadenza a partire da 3 anni.

Infine, la settimana si concluderà venerdì con l’indice tedesco dei prezzi di produzione e le vendite industriali italiane, e con il discorso del Presidente della BundesBank, Jens Weidmann.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: