Italia markets close in 7 hours 46 minutes
  • FTSE MIB

    18.872,55
    -72,59 (-0,38%)
     
  • Dow Jones

    27.685,38
    -650,19 (-2,29%)
     
  • Nasdaq

    11.358,94
    -189,34 (-1,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    38,84
    +0,28 (+0,73%)
     
  • BTC-EUR

    11.132,39
    +31,09 (+0,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,70
    -1,72 (-0,65%)
     
  • Oro

    1.902,40
    -3,30 (-0,17%)
     
  • EUR/USD

    1,1818
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    3.400,97
    -64,42 (-1,86%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.088,88
    -16,37 (-0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,9072
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0720
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5578
    -0,0015 (-0,10%)
     

Previsioni su Oro, Petrolio e Gas Naturale: Oro Arroccato a 1860 Dollari l’Oncia

Alberto Ferrante
·3 minuti per la lettura

Si apre una nuova settimana ricca di rilevanti market movers, che influiranno anche sulle performance di oro, petrolio greggio e gas naturale.

Dopo le ultime chiusure molto volatili per l’oro, in questi primi giorni della settimana il metallo prezioso potrebbe trovare una nuova fase di stasi intorno ai 1860 dollari.

Il gas naturale resta invece molto volatile, mentre petrolio greggio Wti e Brent non dovrebbero essere oggetto di particolari variazioni di prezzo.

Previsioni per la settimana

Per la settimana che si apre quest’oggi resta di fondamentale importanza il monitoraggio dell’andamento del dollaro, che influirà particolarmente sull’oro e anche sull’argento, il cui prezzo si è contratto fino a 23 dollari, annullando gli incrementi delle precedenti settimane.

L’oro viene ancora scambiato intorno ai 1860 dollari, dunque poco sotto la precedente linea di supporto.

Petrolio Wti e Brent sono invece ceduti rispettivamente a 40 e 41,9 dollari, dunque in linea con i valori precedenti. Non vi sono attualmente evidenze che possono suggerire il rimbalzo del greggio tanto agognato dai Paesi dell’OPEC+.

Infine, il gas naturale è scambiato a 2,13 dollari. Come noto, la settimana scorsa il gas si è rivelato molto volatile, con variazioni di prezzo molto ampie, tra 1,8 dollari e 2,2 dollari. Tali valori potrebbero continuare a rappresentare la fascia in cui continuerà a muoversi la risorsa nelle prossime giornate.

Il Calendario Economico della Settimana

La settimana si apre quest’oggi con il discorso del Presidente della  BCE, Christine Lagarde, che discuterà sulla politica monetaria e sulle prospettive di guarigione dell’UE nel contesto pandemico che continua ad agitare i mercati.

Allo stesso modo, si attende nel pomeriggio il discorso di Sabine Mauderer della Bundesbank tedesca e in serata quello di Loretta Mester del Federal Open Market Committee (FOMC) statunitense.

Nella giornata di domani sarà invece il turno dell’indice della fiducia dei consumatori francesi, dell’IPP e IPC spagnolo e italiano.

A livello europeo si conosceranno invece l’indicatore dello stato di salute delle imprese, le aspettative di inflazione e la fiducia dei consumatori in Europa, a cui seguiranno i discorsi di altri membri del FOMC, ovvero Williams e Harker.

Infine, nel pomeriggio si conoscerà l’ultimo rapporto aggiornato statunitense sulla fiducia dei consumatori nel mese di Settembre 2020.

Mercoledì la giornata si aprirà con alcuni dati di rilievo per il  Giappone, ovvero la produzione industriale mensile ad agosto e le vendite al dettaglio aggiornate. Restando in Asia, sarà anche il turno dell’Indice PMI composito cinese e del PMI Manifatturiero.

Altri market movers anche nel resto del mondo, con il PIL trimestrale del Regno Unito e i suoi dati sugli investimenti delle aziende, a cui seguiranno le vendite al dettaglio in Germania, il tasso di disoccupazione tedesco e le spese dei consumatori francesi.

A livello europeo, si conoscerà l’IPC annuale, mentre come ogni settimana dagli Stati Uniti giungeranno informazioni sui contratti di vendita di abitazioni e sulle scorte di petrolio greggio, attese in più netto calo.

Giovedì giornata altrettanto movimentata, con l’indice PMI manifatturiero dell’UE, l’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero nel Regno Unito, Italia e Germania e il tasso di disoccupazione italiano.

Il tasso di disoccupazione ad Agosto 2020 si conoscerà in mattinata anche a livello europeo, poco prima del Summit dei Leader dell’UE.

La giornata si chiuderà con le richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti.

Infine, Venerdì la settimana terminerà con l’IPC annuale nell’Unione Europea e il tasso di disoccupazione statunitense.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: