Italia markets close in 1 hour 16 minutes
  • FTSE MIB

    22.935,80
    -147,75 (-0,64%)
     
  • Dow Jones

    31.372,21
    -19,31 (-0,06%)
     
  • Nasdaq

    13.174,26
    -184,53 (-1,38%)
     
  • Nikkei 225

    29.559,10
    +150,93 (+0,51%)
     
  • Petrolio

    60,81
    +1,06 (+1,77%)
     
  • BTC-EUR

    42.225,52
    +1.107,84 (+2,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.018,15
    +30,05 (+3,04%)
     
  • Oro

    1.709,60
    -24,00 (-1,38%)
     
  • EUR/USD

    1,2058
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.843,91
    -26,38 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    29.880,42
    +784,56 (+2,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.696,79
    -10,93 (-0,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8649
    -0,0008 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,1065
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5242
    -0,0029 (-0,19%)
     

Previsioni su Oro, Petrolio e Gas Naturale: Gas Ancora Molto Mosso, ma Pesano le Scorte USA

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

Resta stabile il petrolio greggio Wti e Brent, ancora sotto le rispettive soglie di resistenza a 53 e 56 dollari al barile, mentre si è contratto il prezzo del gas naturale, che aveva sfidato i 2,8 dollari prima di perdere rapidamente quota, come troppo spesso è accaduto negli ultimi mesi.

Quanto all’oro, il prezzo ieri si è mosso in lieve rialzo, superando la soglia di resistenza intermedia di 1850 dollari, che si era originata dopo il calo degli ultimi giorni, per poi tornare a contrarsi.

La settimana è stata nel complesso molto calda per le tre risorse, con alcuni movimenti del prezzo effettivamente inattesi. Quest’oggi, si attendono ancora gli ultimi market movers di rilievo.

Previsioni sul prezzo dell’Oro

Nella seduta di ieri, il prezzo dell’oro si è mosso tra i 1845 e i 1860 dollari l’oncia e attualmente, alle ore 7:30, il metallo prezioso viene scambiato per 1845 dollari.

Similmente a quanto accaduto anche con l’argento, il prezzo è tornato a muoversi in lieve rialzo rispetto alle giornate precedenti, ma ciò è da ricercarsi essenzialmente nel lieve calo de dollaro statunitense rispetto alle ultime due sedute.

Attualmente, il prezzo si trova ancora poco sotto i 1849 dollari l’oncia, la media mobile a 10 giorni, mentre la soglia di supporto più imminente resta invece a 1802 dollari.

Previsioni sul prezzo del Petrolio

Il prezzo del petrolio ha continuato invece a ondeggiare sotto le soglie di resistenza, senza particolari spunti all’orizzonte.

Nel complesso, il greggio Wti non pare avere ancora la forza per superare stabilmente i 55 dollari al barile, mentre il Brent sta provando a superare i 56 dollari e presenta a quota 55 dollari una fascia di supporto abbastanza solida.

I dubbi principali, in entrambi i casi, traggono origine dalle impennate di contagi in tutto il mondo e dai rischi per nuovi lockdown in Europa che stroncano sul nascere qualsiasi attesa per un rialzo della domanda nella prima parte di quest’anno.

Previsioni sul prezzo del Gas Naturale

Rispetto al petrolio, in queste ore si sta mostrando più dinamico il mercato del gas naturale, che dopo aver sfiorato i 2,8 dollari si è ritirato anche a causa dei dati sulle scorte statunitensi.

Adesso, secondo l’ultima analisi tecnica, il supporto principale si trova a quota 2,67 dollari, mentre un rialzo sopra i 2,90 dollari potrà aprire la strada a forti volumi di acquisto.

Attualmente, alle ore 7:40, il prezzo si trova a 2,683 dollari.

Il Calendario Economico della Settimana

Nel corso della seduta di ieri, il FTSE MIB di Piazza Affari a Milano ha chiuso nuovamente in rialzo, a 21.916 punti (+1,17%), similmente a quanto fatto dall’Ibex-35 di Madrid (+1,02%) e dal CAC40 di Parigi (+0,93%).

In parte anche per via dei dati poco confortanti sulle attese per la ripresa dell’economia tedesca, il DAX 30 di Francoforte ha invece terminato la sua corsa con un rialzo più modesto, del +0,33%.

La settimana volge al termine quest’oggi con diversi dati giapponesi, come il tasso di disoccupazione a Dicembre, la produzione industriale e l’indice generale dei prezzi. Si conosceranno poi le spese dei consumatori francesi, il PIL francese, quello spagnolo e tedesco.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: