Italia Markets open in 7 hrs 26 mins

Previsioni su Oro, Petrolio e Gas Naturale: Greggio Wti e Brent Decollano, in Rialzo anche l’Oro

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

Continua a correre il prezzo del petrolio in queste ultime ore, con il Wti e il Brent in rialzo, mentre il gas naturale ha finalmente infranto la soglia di resistenza di 2,7 dollari. Anche l’oro si sta portando ancora in rialzo.

Previsioni sul prezzo dell’Oro

Il prezzo dell’oro continua a portarsi in rialzo dopo aver superato ieri i 1860 dollari. Attualmente, alle ore 08:15, il prezzo ha raggiunto i 1871 dollari e continua a crescere.

L’andamento del mercato dell’oro si sta mostrando quindi nettamente più frenetico rispetto alla settimana scorsa, quando il prezzo non riusciva a sganciarsi dai 1830 dollari.

La prossima soglia di resistenza per l’oro è fissata a 1879 dollari e poi a 1894,60 dollari, proprio alle soglie dei 1900 dollari.

Sebbene il momentum possa sembrare positivo dalle più recenti analisi tecniche, c’è da evidenziare che si attendono a breve le misure di stimolo da parte della Fed per gli Stati Uniti, che potranno frenare la corsa del bene rifugio per eccellenza.

Previsioni sul prezzo del petrolio e del gas naturale

Come sopra accennato, anche il prezzo del petrolio greggio ha continuato a portarsi al rialzo e alle ore 08:15 il Wti è scambiato a 48,5 dollari e il Brent a 51,73 dollari.

Il prezzo è stato trainato nelle ultime ore anche dai dati sulle scorte di petrolio greggio, che si sono contratte sensibilmente, mentre gli inventari di benzina e distillati continuano a crescere riflettendo gli scarsi consumi a causa della pandemia.

Dopo alcuni giorni di scarsa volatilità. adesso sembrerebbe quindi che il petrolio stoa riuscendo a trarre il massimo dagli sforzi dell’OPEC+ e dalle prospettive sui vaccini, con il Wti e il Brent ai massimi relativi degli ultimi mesi.

Allo stato attuale, per il Wti si può ipotizzare già nella giornata di oggi un rialzo fino ai 49,07 dollari, i valori più elevati dal mese di Marzo 2020. Il Brent sembra volersi avvicinare invece incontrastato alla resistenza dei 52,5 dollari.

Non entrambi i casi, non va però sottovalutata la minaccia rappresentata dai possibili lockdown in Europa nei prossimi giorni, soprattutto per il Brent.

A differenza del petrolio e dell’oro, per gran parte della seduta di ieri il gas naturale è rimasto poco mosso, ma alle ore 08:20 di oggi il prezzo ha già superato i 2,70 dollari (+1,12%).

Il Calendario Economico della Settimana

Nel corso della giornata di ieri, il FTSE MIB di Piazza Affari ha chiuso in rialzo del +0,23%, ormai sulla quota dei 22.000 punti.

Il DAX30 di Francoforte ha mostrato un rialzo molto più netto, chiudendo al +1,52%. Il CAC40 di Parigi ha invece segnato un rialzo solo più lieve, sull’onda delle precedenti sedute, per circa il +0,30%. Infine, l’Ibex-35 di Madrid ha chiuso in calo, unico indice europeo tra i big, per il -0,16%.

La settimana continua quest’oggi con diversi altri aggiornamenti sulle immatricolazioni di automobili nei principali Paesi europei, Italia inclusa, e con gli indici IPC in Unione Europea. Dagli USA giungeranno invece i dati settimanali sulle richieste di sussidi di disoccupazione, che peseranno sicuramente sul dollaro.

La settimana volgerà poi al termine domani 18 Dicembre 2020 con le decisioni della Bank of Japan, l’indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania e il saldo della bilancia commerciale spagnola.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: