Italia markets open in 12 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1404
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    36.873,20
    -939,96 (-2,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.008,66
    -17,07 (-1,66%)
     
  • HANG SENG

    24.021,55
    -196,48 (-0,81%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Prezzi Crypto: Bitcoin (BTC), Ancora Ribasso per il Breve Termine

·2 minuto per la lettura

L’ingresso di Bitcoin nel nuovo anno è un evento che solitamente si accompagna a movimenti ampi del prezzo della crypto ed è quindi molto atteso dagli operatori, avendo spesso lasciato il mercato sorpreso.

Questa volta, tuttavia, l’asset digitale per eccellenza non ha fatto registrare grandi mosse. La traiettoria ribassista a breve termine è proseguita e le speranze di un’entrata esplosiva nel 2022 sono state deluse.

Tendenza Ribassista nel Breve Periodo

Il prezzo di BTC è rimasto ad oscillare in un range compreso fra $ 46.000 e $ 52.000 per la maggior parte del mese di dicembre. Il suo prezzo è sceso del 30% a partire dal massimo storico di quota $ 69.000.

Nonostante le opzioni in scadenza a fine anno per un controvalore totale di 6,1 miliardi di dollari, il mercato non si è sbilanciato né al ribasso né al rialzo e gli operatori bullish sono rimasti numericamente appaiati a quelli bearish secondo il conteggio riportato oggi da IntoTheBlock. Secondo l’analisi della specialista in cryptomercato Varuni Trivedi, rilanciata oggi da AmbCrypto, “la tendenza del Bitcoin è da considerare ribassista nel breve periodo, mentre a lungo termine lo scenario appare laterale/rialzista”.

Questo è stato uno degli inizi di anno più tranquilli nella storia del BTC, nonostante la narrativa ribassista stia prendendo piede già da qualche settimana. “A livello di volume di commenti sui social, il sentiment degli operatori sul Bicoin si trova attualmente ai minimi storici”, aggiunge Trivedi.

Scadenza Opzioni il 7 Gennaio Prossimo

Durante il corso del 2021, la vendita al dettaglio ha continuato a crescere a ritmi crescenti in tutto l’arco dell’anno. Nel frattempo, gli investitori istituzionali e le cosiddette “balene” (=i grossi possessori di BTC) hanno acquistato durante tutto il periodo di calo misurato fra agosto-settembre, per poi rivendere nei mesi di novembre-dicembre.

Ci si aspetta quindi che stiano cercando i livelli di acquisto per gennaio 2022. Per quanto riguarda l’analisi tecnica sul prezzo, secondo Trivedi “una tendenza laterale/rialzista è in linea con entrambe le medie mobili a 30 giorni e a 7 giorni, mentre la media mobile a 100 settimane sembra ancora sintonizzata su proiezioni ribassiste”.

Il Netflow degli scambi è cresciuto vertiginosamente dal 22 al 28 dicembre, indicando un maggiore flusso di investimenti in entrata piuttosto che in uscita. Inoltre, è stato notato un enorme aumento nel numero degli scambi. Le metriche sembrano indicare un accumulo di posizioni a breve termine durante le fasi di maggiore volatilità del prezzo.

A breve termine sarà fondamentale osservare i flussi netti per determinare se il trend si stia indebolendo o rafforzando. Trivedi conclude ricordando che “il 7 gennaio sono in scadenza 20k opzioni e questo può senz’altro determinare l’avvio di movimenti interessanti su BTC”.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli