Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.302,73
    -225,86 (-1,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Prezzi Crypto: Ethereum (ETH) Dopo un Altro -40% Prova il Rimbalzo

I prezzi di Ethereum (ETH) stanno attraversando una sessione molto movimentata nel rapporto contro dollaro americano, con il mercato che inizialmente ha raggiunto nuovi minimi a $ 1074 ma che, successivamente, ha avviato un recupero spingendosi fino a $ 1263.

La secca accelerazione ribassista cominciata venerdì 10 scorso, quando la crypto ancora quotava sopra i $ 1800, è riuscita quindi ad estendere fino ad un -40% abbondante, culminando nel minimo odierno.

ETH sul Supporto Dopo un Altro -40%

In linea teorica ci dovremmo attendere quantomeno un rimbalzo, visto che ETH vale poco più della metà di quello che quotava un mese fa.

Dobbiamo però contestualizzare il movimento in atto nell’ambito di una più ampia fase di crisi che si sta scatenando sull’intero universo-crypto, prodotta dalla forte avversione al rischio che attanaglia gli operatori come conseguenza dei timori di recessione dell’economia globale.

Le crypto vengono utilizzate per lo più come “scommessa a rischio” nell’ambito di portafogli di investimento più ampi ed articolati, ed in questi mesi abbiamo tutti realizzato quanto fosse falsa la credenza di poter utilizzare le valute digitali come bene rifugio (!), nientemeno che a fianco, o al posto, dell’oro.

Le Prime Resistenze di Rilievo

Le proiezioni su grafici daily piazzano non prima di area 1415/1455 la zona ove si concentrano le resistenze più solide, livelli occupati dagli ordini di vendita degli operatori ribassisti.

La tenuta di queste resistenze mantiene in vigore aspettative di cedimento “definitivo” del supporto a 1190/1200, attorno al quale i valori stanno “orbitando” durante la sessione odierna. Il processo di rottura ribassista potrebbe richiedere altre 2-3 giornate, in base all’eventualità che dai livelli attuali scatti o meno un provvisorio riavvicinamento alle resistenze stesse.

Quadro Tecnico per ETH vs USD

Su grafico a barre da 30 minuti possiamo visualizzare con maggiore dettaglio l’attuale posizionamento dei riferimenti tecnici. Ci interessano in particolare le resistenze fino a mercoledì-giovedì di questa settimana, poste a 1310/1320 e 1445/1455, punti di probabile ripiegamento in caso di recuperi.

Sulla tenuta delle resistenze poggiano aspettative di estensione del ribasso fino alle proiezioni di tendenza situate a 970/971 e 845/850. In particolare questo secondo livello è piuttosto significativo, in quanto situato in corrispondenza di un primo supporto di lungo periodo da cui potrebbe in seguito scattare qualche reazione importante.

Sarà quindi opportuno, una volta raggiunto il target principale, attendere segnali dai prezzi prima di aggiornare l’analisi. Lo scenario descritto verrebbe annullato dalla rottura della seconda resistenza, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti superiore a 1455.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli