Italia markets close in 39 minutes
  • FTSE MIB

    22.582,37
    -403,33 (-1,75%)
     
  • Dow Jones

    33.787,80
    -211,24 (-0,62%)
     
  • Nasdaq

    12.741,29
    -224,06 (-1,73%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,81 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    91,10
    +0,60 (+0,66%)
     
  • BTC-EUR

    21.317,33
    -2.181,92 (-9,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    508,62
    -32,98 (-6,09%)
     
  • Oro

    1.760,50
    -10,70 (-0,60%)
     
  • EUR/USD

    1,0052
    -0,0040 (-0,39%)
     
  • S&P 500

    4.238,62
    -45,12 (-1,05%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.738,09
    -39,29 (-1,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8508
    +0,0055 (+0,65%)
     
  • EUR/CHF

    0,9633
    -0,0016 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,3061
    -0,0000 (-0,00%)
     

Prezzi Crypto: Ripple (XRP) Sorprende il Mercato e Torna Sopra ai Vecchi Supporti

Lo spunto di maggior interesse tecnico proveniente dal cryptospazio, per quanto riguarda questa prima parte di settimana, proviene da Ripple (XRP), che alle 18.03 CET di oggi (lunedì 18 luglio) sta guadagnando il +6.98% nel confronto con dollaro americano (USD), e viene scambiato in questo momento a quota 0.3664.

Ripple Fuori Dall’Area di Pericolo

Si tratta di una notizia decisamente positiva per l’altcoin, che appena mercoledì scorso (13 luglio) aveva raggiunto minimi relativi sulla soglia degli $ 0.3000 e pareva ormai lanciata verso un nuovo affondo in direzione dei minimi dell’anno, toccati il 18 giugno a 0.2877.

Il dato tecnico essenziale è che i valori si sono riportati sopra all’ampia “area di pericolo” posta fra 0.3270 e 0.3470. Anche se non ci sono ancora indicazioni sufficienti a considerare Ripple orientato verso un rally duraturo al rialzo, le quotazioni attuali possono se non altro stimolare una graduale ripresa di interesse dei compratori, gettando le basi per la costruzione di una base di appoggio per eventuali allunghi tra luglio/agosto.

I Riferimenti Operativi per Ripple vs USD

Su grafico a barre di 30 minuti possiamo avere un’impressione più dettagliata di quanto sta accedendo su XRP a partire dal minimo relativo del 13/07 scorso.

Il recupero ha dato modo al mercato di generare due nuovi supporti di breve periodo a 0.3575/3595 e 0.3270/3290. Questi due livelli si trovano ancora relativamente lontani uno dall’altro, evento abbastanza tipico per le fasi germinali dei trend al rialzo. In queste condizioni, però, diventa anche probabile che ci possano essere dei provvisori arretramenti tali da rigettare i valori entro l’area tra i supporti stessi, prima che la pressione rialzista torni a farsi dominante in maniera più continua.

Le proiezioni a 3-5 giornate puntano a target (già attivi) situati a 0.3960/3985 e 0.4230/4240. Per un migliore posizionamento che tenga conto del rapporto fra rischio/beneficio, converrebbe seguire il mercato con posizioni rialziste solo su eventuali ritorni almeno al primo supporto.

Lo scenario rialzista vigente verrebbe annullato dall’eventuale cedimento del secondo supporto, mediante la semplice violazione di quota 0.3270 senza attendere alcuna conferma.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli