Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.930,15
    -297,76 (-0,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Prezzi Gas Naturale: Ampia Volatilità in Concomitanza con il Cambio di Contratto

·2 minuto per la lettura

Il passaggio dal contratto scad.06/21 a quello scad.07/21 ha imposto un’ampia volatilità ai prezzi del future sul Gas Naturale quotato al Nymex. Lunedì 24 il contratto scad. giugno aveva raggiunto minimi di seduta a 2.832 prima del roll-over del pomeriggio, mentre oggi con il nuovo contratto scad. luglio i prezzi hanno raggiunto massimi a 3.003, con un balzo netto del +6.04%. L’ampia oscillazione non ha comunque compromesso lo scenario ribassista che consideriamo ancora attivo per il breve periodo, anche se è divenuto necessario aggiornare la disposizione di tutti i riferimenti tecnici principali per le prossime 3-5 giornate (almeno).

Su grafico a barre mensili è ben evidente la struttura non-direzionale che ha caratterizzato il movimento dei prezzi a partire dai massimi di ottobre e novembre 2020, toccati rispettivamente a quota 3.396 e quota 3.393. A partire da tali massimi si era inizialmente sviluppato un ampio e rapido arretramento fino a 2.263 (minimo di dicembre 2020), che è stato poi seguito da 5 mesi consecutivi di oscillazione altalenante nella vasta area tra massimi e minimi menzionati, senza che le quotazioni siano più riuscite a erompere dal range laterale. E’ proprio in questo contesto di ripetuti cambi di tendenza che va inquadrato lo scenario di arretramento ora vigente.

Il quadro tecnico per il gas naturale

I livelli tecnici aggiornati per il contratto scad.07/21 evidenziano la presenza di una prima ampia area di resistenza fra 2.990/3.033, già messa sotto pressione dal picco odierno toccato dai prezzi a 3.003. Mentre scriviamo (ore 19.05 CET) i valori sono tornati a posizionarsi sotto a tale area, ma è ancora possibile che in corso di settimana ci possano essere nuovi tentativi di rottura della medesima. La resistenza principale di breve periodo è invece da ricercare non prima di 3.133/3.150 e coincide inevitabilmente con i massimi del 17 maggio scorso. Entrambe le resistenze costituiscono potenziali punti di ripiegamento, in quanto aree dove tecnicamente dovrebbero essere concentrati gli ordini di vendita. Le aspettative sono di discesa fino all’obiettivo aggiornato di quota 2.790. Poco sotto a tale livello sono posti due supporti, per la precisione a quota 2.744 e quota 2.699, e se il ribasso dovesse estendere ulteriormente fino al test di questi livelli – almeno del primo – sarà possibile con le prossime analisi verificare l’eventuale presenza di indicazioni rialziste, da seguire con posizioni long.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli