Italia markets close in 5 hours 28 minutes
  • FTSE MIB

    23.979,11
    +103,03 (+0,43%)
     
  • Dow Jones

    31.928,62
    +48,38 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    11.264,45
    -270,83 (-2,35%)
     
  • Nikkei 225

    26.677,80
    -70,34 (-0,26%)
     
  • Petrolio

    111,50
    +1,73 (+1,58%)
     
  • BTC-EUR

    27.910,44
    +247,48 (+0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    663,01
    +7,19 (+1,10%)
     
  • Oro

    1.856,80
    -8,60 (-0,46%)
     
  • EUR/USD

    1,0679
    -0,0058 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.941,48
    -32,27 (-0,81%)
     
  • HANG SENG

    20.171,27
    +59,17 (+0,29%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.653,80
    +6,24 (+0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8540
    -0,0023 (-0,27%)
     
  • EUR/CHF

    1,0285
    -0,0025 (-0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,3703
    -0,0054 (-0,39%)
     

Prezzi Gas Naturale: Dopo un +23% E’ Pausa in Corso nel Movimento di Recupero

I prezzi del contratto Future sul Gas Naturale, quotato in dollari al Nymex, si avviano a chiudere la settimana con una seduta di sostanziale stabilizzazione, durante la quale il mercato si è mosso fra 7.919 e 7.515 senza assumere direzione. Questa sessione di relativa tranquillità giunge al culmine di un movimento rialzista cominciato dai minimi settimanali di martedì scorso a 6.430, minimi da cui il mercato ha già recuperato ad oggi oltre il 23%.

In Punto per il Breve Periodo

Da un punto di vista dell’analisi di breve periodo (=prossime 3-5 giornate) posiamo già anticipare che i principali livelli di verifica per la prossima settimana saranno la resistenza di quota 8.06/07, coincidente con i “vecchi” massimi relativi toccati dal gas lo scorso 18 aprile, ed il supporto di quota 7.25/26, posto in corrispondenza dei minimi relativi di ieri, giovedì 12 maggio.

Il contesto di fondo è quello di un mercato che, dopo aver raggiunto massimi pluriennali il 6 maggio a quota 8.996, ha avviato una fase correttiva che finora è stata ripartita in due movimenti: un primo rapido arretramento a 6.430 (onda A elliottiana) ed un successivo recupero (onda B elliottiana – ancora in corso) sfociato finora nei massimi odierni a 7.919.

Rimbalzo Ancora in Formazione

Le probabilità a breve pendono dal versante della prosecuzione del rimbalzo, fino ad una zona prossima ai massimi del 6 maggio, da cui in seguito attenderemo la formazione di segnali ribassisti. Tale scenario è subordinato alla tenuta del supporto a 7.250. In caso di cedimento del supporto, gli spazi si aprirebbero fin da subito al ribasso in direzione di 6.80/81.

Intanto, mentre sono le 19.06 CET di venerdì 13 maggio, il contratto future Natural Gas con scadenza a giugno viene passato di mano a 7.706 dollari, in calo del -0.43% rispetto a ieri.

Riferimenti Operativi a 1-2 Sedute

Su grafico a barre di 30 minuti possiamo definire con maggior accuratezza la disposizione dei riferimenti tecnici. Una resistenza intermedia è posta a 8.010/8.064, mentre i supporti si trovano a 7.410/415 e 7.250/260. I supporti indicano i livelli ove, tecnicamente, si suppone siano schierati in questa fase i compratori.

Entrambi costituiranno punti di probabile reazione in caso di arretramenti, in particolare fra stanotte e lunedì prossimo (16 maggio). Sulla tenuta dei supporti poggiano le aspettative di rottura della resistenza intermedia, con proiezioni a 8.390/8.414 (obiettivo principale) ed eventualmente anche 8.610/614.

Come già anticipato, lo scenario verrebbe annullato dall’eventuale cedimento di 7.250, meglio se confermato da almeno una chiusura su grafico a 30 minuti. I livelli di verifica immediatamente inferiori sono localizzati a 7.030/038 ed a 6.810.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli