Italia markets open in 7 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    34.152,01
    +239,61 (+0,71%)
     
  • Nasdaq

    13.102,55
    -25,55 (-0,19%)
     
  • Nikkei 225

    28.868,91
    -2,89 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0176
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • BTC-EUR

    23.467,90
    -358,83 (-1,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    569,15
    -2,76 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    19.830,52
    -210,38 (-1,05%)
     
  • S&P 500

    4.305,20
    +8,06 (+0,19%)
     

Prezzi Gas Naturale: Torna la Pressione Rialzista, Mercato Sui Massimi Settimanali

I prezzi del future sul gas naturale, quotato in dollari al Nymex, si avviano a concludere la settimana sui massimi di breve periodo, grazie ad un ritorno di pressione rialzista che li ha risospinti in zona 6.850, dopo che, nel corso della sessione odierna, si erano toccati minimi relativi a 6.420.

Sebbene non siano state rotte al rialzo resistenze di particolare rilievo in termini di breve periodo, il dato essenziale è che il mercato è riuscito nelle ultime 5 giornate a stabilizzarsi sopra all’area di supporto che si è formata fra 5.950 e 6.021, costruendosi una base di appoggio per nuovi allunghi nel corso delle prossime 5-10 giornate.

Mentre sono le 18.49 CET di venerdì 15 luglio, il contratto Future Natural Gas con scadenza ad agosto viene passato di mano a 6.939 dollari, in guadagno del +5.14% su base giornaliera.

La Polonia si Oppone all’UE sul GAS

“I piani della Commissione europea per incoraggiare gli Stati membri a ridurre il consumo di gas vanno oltre i trattati dell’UE e violano la sovranità nazionale”. Lo ha affermato oggi a Reuters un alto funzionario polacco responsabile della sicurezza energetica.

L’Unione Europea prevede di spingere i paesi membri a ridurre la domanda di gas incentivando le industrie a utilizzarne di meno. Il piano dovrebbe essere pubblicato la prossima settimana. “Sta emergendo un piano per tagli solidali all’uso del gas in tutta Europa: si tratta di azioni che vanno oltre i trattati dell’UE”, ha commentato in un’intervista a TV Republika Piotr Naimski, l’alto funzionario polacco responsabile della sicurezza energetica.

“La Polonia ha delle già norme in vigore, ma ora si scopre che le decisioni verrebbero prese a Bruxelles, … la crisi sta diventando un pretesto per togliere alcune prerogative di sovranità“, ha detto Naimski.

Sebbene la Polonia sia stata tagliata fuori dalle forniture russe da aprile insieme ad altri paesi dell’Unione Europea, ha un bilancio di gas confortevole in vista del prossimo inverno. Gli impianti di stoccaggio del paese sono riempiti al 98%, il livello più alto nell’UE, e il suo terminale di gas naturale liquefatto funziona a pieno regime. A ottobre, il gas inizierà a fluire attraverso un gasdotto dalla Norvegia in grado di fornire fino alla metà del consumo polacco a partire dal 2023.

Quadro Tecnico per il Future Natural Gas

Su grafico a barre da 30 minuti possiamo concentrarci in particolare sull’ultima parte dell’azione dei prezzi, quella che li sta vedendo salire dai minimi del 5 luglio scorso.

Il movimento rialzista è sorretto dai supporti di quota 6.382/432 e 5.950/6.021, che costituiranno altrettanti potenziali punti di ripartenza del rialzo in caso di ripiegamenti durante la prossima settimana. Il gas si trova vicino alla resistenza intermedia di quota 7.020, entro cui potrebbe realisticamente scattare qualche provvisorio arretramento fra stanotte e lunedì prossimo (18 luglio).

Le aspettative sono di rottura della resistenza intermedia con proiezioni già attive a 8.010/8.070. Lo scenario descritto verrebbe annullato dalla semplice violazione del secondo supporto, con rilevazioni inferiori a 5.950 senza attendere altre conferme.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli