Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.293,41
    -279,55 (-1,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Prezzi Petrolio Greggio: Avvio di Prese di Beneficio dai Massimi di Maggio

I prezzi del future sul petrolio greggio WTI, quotato in dollari al Nymex, stanno attraversando una sessione di recupero dopo che, nell’ultima giornata di maggio, le quotazioni avevano raggiunto il picco mensile a 119.98 ed erano quindi scese, in balia delle prese di beneficio, fino a 114.15. Per la cronaca, il livello a 119.98 è il più alto raggiunto dal petrolio dallo scorso 9 di marzo. Mentre sono le 15.16 CET di mercoledì 1° giugno, il contratto future Light Crude Oil con scadenza a luglio viene passato di mano a 116.65 dollari, in aumento del +1.73% su base giornaliera.

L’EU si Punta la Pistola alla Testa

Negli anni ’70 gli stati arabi usarono l’arma petrolifera degli embarghi come ritorsione verso i governi occidentali, “colpevoli” di aver sostenuto Israele. Il 30 maggio di quest’anno, i capi dei 27 governi membri dell’UE hanno deciso di puntare l’arma contro se stessi, come parte dell’ultimo round di sanzioni contro la Russia dopo l’invasione dell’Ucraina. Oltre a escludere Sberbank, la più grande banca russa, dal rapido sistema di pagamento transfrontaliero, il pacchetto vieterà totalmente anche gli acquisti di petrolio greggio russo e prodotti petroliferi raffinati, come il diesel, entro la fine dell’anno.

La UE ha previsto solo un’esenzione “temporanea” del divieto per il petrolio consegnato attraverso gli oleodotti. Si tratta, in linea di principio, di una decisione molto significativa, a dimostrazione dell’unità di intenti dei 27 e la loro volontà di sopportare il dolore economico del blocco pur di punire la Russia, interrompendo uno dei pochi legami commerciali rimasti con il Cremlino. La decisione europea mette in pericolo una delle fonti più redditizie di guadagno della Russia in valuta estera. L’UE è infatti il più grande mercato russo per il greggio, al quale è destinata circa la metà delle esportazioni di petrolio del paese.

Scenario Tecnico per il Future Crude Oil

Su grafico a barre da 30 minuti è ben evidente l’azione odierna dei prezzi, che dal minimo di ieri sono risaliti fino alla prima resistenza e la stanno tenendo sotto pressione già da diverse ore. Le resistenze sono poste a 116.40/116.60 e 117.83/118.00 e, in base all’analisi tecnica, si tratta dei punti ove sono con ogni probabilità concentrati i venditori. Si tratta quindi di livelli di potenziale ripiegamento, in seno ad uno scenario ribassista di breve periodo che proietta un target nell’area fra 110.85/111.35.

Il target è posto in coincidenza con un livello di supporto di breve periodo per cui, una volta intercettata quest’area, dovremo attendere indicazioni dai prezzi prima di aggiornare lo scenario, per la possibilità che possa successivamente svilupparsi un ampio movimento di recupero.

Il quadro tecnico descritto verrebbe annullato dall’eventuale rottura della seconda resistenza, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti superiore a 118.00. In questo caso, l’attenzione si sposterebbe immediatamente verso l’area di resistenza di breve periodo situata fra 119.85/120.35.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli