Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.429,41
    -147,10 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.800,60
    +297,03 (+0,89%)
     
  • Nasdaq

    13.900,19
    +70,88 (+0,51%)
     
  • Nikkei 225

    29.768,06
    +59,08 (+0,20%)
     
  • Petrolio

    59,34
    -0,26 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    50.240,75
    +1.040,50 (+2,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.235,89
    +8,34 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.744,10
    -14,10 (-0,80%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.128,80
    +31,63 (+0,77%)
     
  • HANG SENG

    28.698,80
    -309,27 (-1,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.978,84
    +1,01 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8679
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1001
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4906
    -0,0057 (-0,38%)
     

'Prima' di Draghi a Consiglio Ue

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

I vaccini e la lotta al Covid saranno al centro del Consiglio Europeo straordinario, in programma oggi e domani, il primo a cui partecipa il premier Mario Draghi. Oggi occhi puntati sulla risposta europea alla pandemia, mentre nella sessione di domani i lavori si concentreranno sui temi 'Sicurezza e Difesa' e 'Vicinato Meridionale', con la partecipazione del Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg, e dell’Alto Rappresentante Josep Borrell.

In particolare, su quest'ultimo fronte, sarà messo a tema l’avanzamento del coordinamento comunitario in materia di sicurezza: l’Ue è determinata a rafforzare la propria dimensione di difesa, per promuovere anche una maggiore sinergia con l’amministrazione Biden e il rilancio dell’agenda transatlantica. Mentre sul vicinato Meridionale si punta a sostenere e rafforzare il partenariato tra Ue e Paesi del vicino Meridione, promuovendo maggior dialogo politico e sostegno economico.

Quanto alla risposta europea al Covid, al centro dell’agenda l’accelerazione nella produzione e distribuzione dei vaccini e la riflessione sulla Salute come 'preparedness' dell’Ue alle nuove pandemie. I leader discutono anche di un’attuazione coordinata del Regolamento sull’autorizzazione all’export di vaccini verso Paesi terzi nonché, punto da non sottovalutare, della necessità di un bilanciamento tra le misure restrittive sui viaggi intra-Ue, la tutela della salute pubblica e la protezione del funzionamento del Mercato interno.