Italia markets close in 8 hours 27 minutes
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,26 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,20 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,50 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.240,06
    -8,75 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    74,86
    +0,88 (+1,19%)
     
  • BTC-EUR

    37.464,76
    +1.281,19 (+3,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.092,74
    -10,32 (-0,94%)
     
  • Oro

    1.758,20
    +6,50 (+0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,1711
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.208,31
    +16,15 (+0,07%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8564
    -0,0008 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0854
    +0,0021 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4780
    -0,0047 (-0,32%)
     

Private equity e venture capital: nel primo semestre raccolta a +194%

·2 minuto per la lettura

Raccolta in crescita del 194% a 2,9 miliardi di euro e investimenti a +142% pari a 45 miliardi per il mercato del private equity e venture capital nel primo semestre come rende nota un’indagine di AIFI e PwC. L’ammontare investito è stato pari a 4,5 miliardi di euro, in crescita del 142% rispetto agli 1,9 miliardi del primo semestre del 2020 e dell’81% rispetto al I semestre del 2019, precedente la pandemia. Soltanto nel 2016 era stato raggiunto un valore più alto in termini di ammontare investito nel primo semestre. Il numero di operazioni si è attestato a 253, in crescita del 102% rispetto alla prima parte del 2020 (125 investimenti) e del 52% rispetto al primo semestre del 2019. Nel dettaglio, il segmento dell’early stage (investimenti in imprese nella prima fase di ciclo di vita, seed, startup, later stage) è cresciuto del 314% in ammontare (294 milioni di euro) e del 61% per numero di operazioni, 129. Il buyout (acquisizioni di quote di maggioranza o totalitarie) ha registrato un aumento del 22% per ammontare, pari a 1,9 miliardi, e del 204% per numero, pari a 70. L’expansion (investimenti di minoranza in aumento di capitale finalizzati alla crescita dell’azienda) ha attratto 299 milioni di euro (contro i 31 milioni del I semestre del 2020), distribuiti su 23 operazioni (+64%). Per quanto riguarda le infrastrutture, gli investimenti sono cresciuti in modo significativo, superando i buyout in termini di ammontare, pari a 2 miliardi di euro, mentre il numero di operazioni si è attestato a 25 (contro i 7 dello stesso periodo dell’anno precedente). Da sottolineare che nel periodo oggetto di analisi sono state realizzate 5 operazioni caratterizzate da un ammontare superiore ai 150 milioni di euro, 2 delle quali hanno riguardato il comparto delle infrastrutture.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli