Italia markets open in 54 minutes
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.898,68
    +14,55 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1930
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    28.668,54
    +1.145,54 (+4,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    820,05
    +25,72 (+3,24%)
     
  • HANG SENG

    28.729,79
    +420,03 (+1,48%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     

Profumo: “Cdp snodo Recovery per far dialogare pubblico e privato”

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 giu. (askanews) - Serve "una Cdp nuova, più congruente al Pnrr, e arricchita di competenze digitali, ecologiche, sociali, decisive" per attuare il Pnrr, perché Cassa Depositi e prestiti deve "contribuire in modo decisivo a mettere a terra il Piano nazionale di ripresa e resilienza, ponte verso l'Italia del futuro". Lo dice Francesco Profumo, presidente della Compagnia di San Paolo e dell'Acri, che riunisce le 62 Fondazioni bancarie azioniste al 16% in Cdp, parlando a Repubblica.

Le due collaborazioni tra Cdp e Fondazioni su edilizia sociale e sedi territoriali sono "due modelli su cui basare nuove forme di dialogo tra pubblico, privato e terzo settore per un'efficiente messa a terra del Pnrr, in effetto leva con gli altri finanziamenti e sostegni che istituzioni europee, enti pubblici, privati e banche affiancheranno al Piano", aggiunge Profumo.

Per "mettere a terra" i 222 miliardi di euro del Recovery bisogna connettere "pubblico, privato e terzo settore per consentire che centro, periferia, territori e persone collaborino nel modo migliore. È l'unica via possibile se si vuole che il Pnrr non crei cattedrali nel deserto che lasceranno il conto ai posteri, ma sia invece un perno degli aiuti e delle azioni che possono trasformare l'Italia".

Profumo porta l'esempio dell'edilizia sociale, "nata con la Fondazione Cariplo nel 2004 e adottata su scala nazionale nel 2009 tramite il fondo Abitare della Cdp, che ha permesso di ottimizzarne i finanziamenti e accrescerne la risposta alle esigenze abitative sul territorio" e il protocollo d'intesa Acri-Cdp "che ha consentito a un'istituzione piuttosto accentrata come Cdp di aprire dodici sedi nelle grandi città italiane, e di appoggiarsi alle sedi delle Fondazioni in altre città minori".

"La strategia e l'azione di Cdp, di cui le Fondazioni sono investitori e stakeholder ben più che quinquennali, dovranno tendere a non ingolfare il Paese nel breve termine, bensì a costruire ponti e sistemi per cui ogni euro investito amplifichi la crescita nel futuro, quando peraltro i debiti andranno ripagati. La Cdp, già in trasformazione (anche riducendo l'età media delle prime linee a 45 anni), dovrà completarla dotandosi di competenze non solo di tipo finanziario, per accompagnare le tre trasformazioni sui crinali stabiliti dall'Europa, e preminenti per ogni Paese membro: la transizione digitale con sempre più bisogno di dati, cybersicurezza, intelligenza artificiale; la transizione ecologica, di processo e di prodotto, con nuove forme di energia, materiali ed economia circolare; infine la resilienza sociale, in un'ottica ben più moderna in cui non solo il profitto conta ma c'è grande attenzione alla persona. La prossima Cdp dovrà intonarsi al quadro", sottolinea.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli