Italia markets open in 4 hours 56 minutes
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,20 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,65 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.926,03
    +61,71 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1905
    -0,0020 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    42.655,14
    +1.054,94 (+2,54%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.025,36
    +82,19 (+8,71%)
     
  • HANG SENG

    28.762,34
    -335,95 (-1,15%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     

Prometeia-Intesa Sanpaolo: 'industria manifatturiera italiana chiuderà 2020 con giro d'affari -10,2%'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

"L'industria manifatturiera italiana chiuderà il 2020 con un calo tendenziale del giro d'affari del 10,2%, secondo le nostre stime, pari a 132 miliardi di euro in meno rispetto al 2019". E' quanto si legge nel comunicato stampa della newsletter Analisi dei Settori Industriali - febbraio 2021 Prometeia-Intesa Sanpaolo. "La contrazione, inferiore a quella subita con la crisi 2009 (-18,8%), riflette il progressivo recupero dal punto di minimo del ciclo toccato durante il lockdown primaverile: nel periodo agosto-novembre, il fatturato si è riposizionato sui livelli pre-Covid (-0,4%). Tutti i maggiori player dell'Eurozona hanno subito l'impatto dell'emergenza sanitaria: nella media dei primi undici mesi del 2020, l'indice della produzione industriale registra un calo del -13% in Italia e Francia, -10,8% in Germania e -10,5% in Spagna. Il gap nei confronti del manifatturiero tedesco, rimasto attivo durante il lockdown primaverile, è stato in parte colmato grazie alle chiusure ridotte degli impianti in estate. Il peggioramento autunnale della curva dei contagi non ha comunque intaccato in modo significativo la ripresa industriale, pur aggiungendo incertezza a uno scenario mondiale caratterizzato da una domanda ancora debole".