Italia markets open in 7 hours 8 minutes

Proseguono deprezzamenti euro a 1,0910 dollari minimo oltre 4 mesi

Voz

Roma, 10 feb. (askanews) - Non si arrestano i deprezzamenti dell'euro, che a 1,0910 dollari in serata segna nuovi minimi da oltre 4 mesi. La valuta condivisa si attesta infatti al valore più basso dal primo ottobre. Il biglietto verde risulta sostenuto dalla persistente tensione sul coronavirus, che spinge gli investitori a defilarsi dall'azionario e a riposizionarsi su asset ritenuti più sicuri, come il dollaro, mentre l'euro risente dei timori di ricadute sull'economia dell'area valutaria.

Il tutto alla vigilia di un doppio appuntamento per le due Banche centrali di riferimento. La presentazione al Parlamento europeo del rapporto annuale della Bce, da parte della presidente Christine Lagarde. E l'audizione parlamentare del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell.