Italia markets close in 3 hours 15 minutes
  • FTSE MIB

    25.871,99
    -91,94 (-0,35%)
     
  • Dow Jones

    34.751,32
    -63,07 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.181,92
    +20,39 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,23
    -0,38 (-0,52%)
     
  • BTC-EUR

    40.225,91
    -711,26 (-1,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.199,07
    -34,22 (-2,77%)
     
  • Oro

    1.759,50
    +2,80 (+0,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1783
    +0,0011 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    4.473,75
    -6,95 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,58
    -11,29 (-0,27%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0930
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4914
    -0,0009 (-0,06%)
     

Provare il babaganoush e non smettere più di mangiare babaganoush, vero trionfo delle melanzane

·3 minuto per la lettura
Photo credit: VeselovaElena - Getty Images
Photo credit: VeselovaElena - Getty Images

Andate matti come noi per le melanzane? La probabilità che anche voi siate degli adepti del babaganoush sono alte, anzi altissime! Compagno di banco del popolarissimo hummus, il babaganoush è un piatto tipicamente mediorientale. Il significato di babaganoush è infatti da ritrovarsi nella lingua Araba: "baba" significa padre, mentre "ghanoush" (questa la dicitura corretta) si traduce con "viziato". Questo antipasto originariamente inventato dagli Ebrei Sefarditi è comunemente servito in buona parte della zona mediorientale (si attribuisce spesso la sua creazione tra le leccornie della cucina libanese) ed è ormai diventato una gustosissima entrée in tutto il resto del Mediterraneo. Il babaganoush consiste in una purea di melanzane cotte (spesso a fuoco vivo prima di pelarle, per aggiungere quel tocco smokey al suo gusto), olio d'oliva, limone, tahina e spezie. Avete già l'acquolina in bocca, vero? Vediamo insieme come realizzare, in pochissimo tempo, un babaganoush perfetto per le nostre serate estive con un tocco mediterraneo – ça va sans dire, i vostri commensali non vi crederanno quando direte che no, non avete comprato il babaganoush in rosticceria, ma è tutta farina del vostro sacco!

Babaganoush: ricetta

Trattandosi di una ricetta comune a moltissimi popoli del bacino del Mediterraneo, come potrete immaginare, ci sono infinite varianti di babaganoush! C’è chi la chiama crema di melanzane libanese e chi la definisce crema di melanzane turca; c’è inoltre chi preferisce il babaganoush senza tahina e chi aggiunge aglio, prezzemolo e altre spezie. Noi abbiamo pensato a una versione velocissima da realizzare: si cuociono le melanzane al forno (e non a fuoco vivo), rendendo ancora più semplice l'operazione della sbucciatura delle melanzane!

Gli ingredienti:

  • 2 melanzane

  • 20 grammi di salsa tahina

  • succo di limone

  • olio EVO, sale, pepe, paprika q.b.

Il procedimento:

  1. Laviamo bene le melanzane, togliendone le estremità; procediamo poi con il tagliarle a metà per il lungo

  2. In un forno preriscaldato a 190° C, facciamole cuocere per circa 45 - 50 minuti

  3. Togliamole dal forno e, una volta raffreddate, togliamo la loro pelle

  4. A questo punto mettiamo le melanzane in un mixer, aggiungendo la salsa tahina, l'olio EVO, il succo di limone e sale

  5. Una volta ottenuta una consistenza cremosa e densa, aggiungiamo dell'altro olio a crudo, del pepe e la paprika

Semplice, vero? Con pochissimi ingredienti e tempo davanti ai fornelli si può realizzare un babaganoush turco da far invidia!

Photo credit: Courtesy of Unsplash - Christopher Alvarenga
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Christopher Alvarenga

Babaganoush: con cosa si mangia?

Il babaganoush è l'antipasto per eccellenza: perfetto per un aperitivo tra amici, quindi, ma anche in accompagnamento a della pita greca, dei cracker o delle chips di ceci. Trattandosi di una salsa cremosa, sono davvero innumerevoli le varianti! È cosi facile da fare che noi lo abbiamo servito di recente in una serata di partite di calcio degli Europei: inutile dire che alla fine del primo tempo era già tutto finito!

Babaganoush e cultura pop: Madame e i Pinguini Tattici Nucleari

"Ma questa sera prendo una babaganoush", dice la canzone. Sapevate che Madame e i Pinguini Tattici Nucleari avevano intitolato una delle loro canzoni proprio alla crema di melanzana libanese? Eh già, tra un verso e l'altro questo incredibile featuring inneggia proprio al trionfo di melanzane che noi preferiamo.


Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli