Italia markets open in 7 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    27.463,19
    -222,19 (-0,80%)
     
  • Nasdaq

    11.431,35
    +72,41 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.379,79
    -106,01 (-0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,1786
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    11.647,06
    +29,20 (+0,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    271,45
    +10,16 (+3,89%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    3.390,68
    -10,29 (-0,30%)
     

Provenzano: "Al Sud fino a 800 mila posti a rischio"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Rischiamo di arrivare a fine anno con 600 - 800 mila posti di lavoro in meno al Sud". Lo afferma in audizione sul Recovery in ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, sulla base delle stime del rapporto Svimez. Intervenendo davanti alla commissione Bilancio il ministro aggiunge che il Recovery plan "dà l'occasione di individuare obiettivi precisi e fabbisogni di investimento e questo fa la differenza".

"Ritengo che il progetto" del Ponte sullo Stretto di Messina, ha aggiunto il ministro, "sia incompatibile con i tempi del Recovery fund e chi dice il contrario penso non abbia letto le carte della Commissione Ue". "Da quando sono nato so che il Ponte sullo Stretto è stato il grande alibi per non realizzare le infrastrutture", incalza Provenzano, sottolineando che il suo "impegno come ministro è controllare, monitorare e richiamare gli operatori ai loro vincoli" per realizzare le opere in cantiere.