Italia markets open in 6 hours 49 minutes
  • Dow Jones

    34.584,88
    -166,42 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    15.043,97
    -137,93 (-0,91%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,75 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1729
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    40.232,34
    -1.208,71 (-2,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.183,24
    -42,29 (-3,45%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,96 (+1,03%)
     
  • S&P 500

    4.432,99
    -40,76 (-0,91%)
     

Provincia di Brescia, concorsi per 17 diplomati e laureati in Ingegneria, Architettura e altre discipline

·4 minuto per la lettura

Provincia di Brescia, concorsi per 17 diplomati e laureati in Ingegneria, Architettura e altre discipline

Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 27 luglio 2021, sezione Concorsi ed esami n. 59, la Provincia di Brescia ha bandito 3 concorsi pubblici per esami finalizzato alla copertura dei seguenti posti:

  • 5 posti per Istruttore tecnico, da assorbirsi in categoria C con contratto a tempo indeterminato;

  • 5 posti per Istruttore direttivo tecnico, da assorbirsi in categoria D con contratto a tempo indeterminato;

  • 7 posti per Collaboratore amministrativo, da assorbirsi in categoria B con contratto a tempo determinato.

Per partecipare ai concorsi è necessario il possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana, di Stato UE o di Stato terzo (purché, in questo ultimo caso, sia presente una delle condizioni che seguono: essere familiare di cittadino UE e avere la titolarità del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; avere la titolarità del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; avere la titolarità dello status di rifugiato; avere la titolarità dello status di protezione sussidiaria);

  • aver raggiunto il 18° anno di età;

  • adeguata conoscenza della lingua italiana;

  • idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni;

  • non essere esclusi dall'elettorato politico attivo;

  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (per i soli cittadini soggetti a tali obblighi);

  • non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;

  • non essere stati licenziati presso una Pubblica Amministrazione per motivi disciplinari o a seguito di una condanna penale;

  • non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

  • non aver riportato condanne penali o provvedimenti di prevenzione o altre misure che escludono, secondo la normativa vigente, la costituzione di un rapporto di lavoro con una Pubblica Amministrazione;

  • assenza delle cause ostative di cui all'art. 35-bis, comma 1, del D.Lgs. 165/2001;

  • patente di guida di categoria B o superiore.

Adesso vediamo nel dettaglio i requisiti specifici per ciascuno dei profili ricercati.

Per il profilo di Istruttore tecnico:

  • diploma di Geometra, di Perito in costruzioni, ambiente e territorio o titoli equipollenti;

  • oppure diploma di laurea vecchio ordinamento in Architettura Ingegneria civile, Ingegneria edile, Ingegneria edile-architettura, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale e urbanistica, Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale, Politica del territorio o Urbanistica;

  • oppure laurea triennale vecchio ordinamento nelle seguenti classi: 4 - Scienze dell’Architettura e dell’ingegneria edile, 7 - Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale, classe 8 - Ingegneria civile e ambientale;

  • oppure laurea triennale nuovo ordinamento nelle seguenti classi: L-17 - Scienze dell’architettura, L-23 - Scienze e tecniche dell’edilizia, L-21 - Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, L-7 - Ingegneria civile e ambientale;

  • oppure laurea specialistica nelle seguenti classi: 4/S - Architettura e Ingegneria Edile, 28/S - Ingegneria civile, 38/S - Ingegneria per l’ambiente e il territorio, 54/S - Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;

  • oppure laurea magistrale nelle seguenti classi: classe LM-4 - Architettura e ingegneria edile – architettura, LM-23 - Ingegneria civile, LM-24 - Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-26 - Ingegneria della sicurezza, LM-35 - Ingegneria per l’ambiente e il territorio; LM-48 - Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;

  • conoscenza della lingua inglese;

  • conoscenza dell’uso di strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse;

  • disponibilità delle dotazioni informatiche necessarie per l’eventuale svolgimento delle prove selettive da remoto.

Per il profilo di Istruttore direttivo tecnico:

  • laurea triennale nelle seguenti classi: L-7 Ingegneria civile e ambientale, L-9 Ingegneria industriale, L-17 Scienze dell’architettura, L- 23 Scienze e tecniche dell’edilizia;

  • oppure laurea magistrale nelle seguenti classi: LM-3 Architettura del Paesaggio, LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura, LM-23 Ingegneria civile; LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-25 Ingegneria dell'automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-28 Ingegneria elettrica, LM-29 Ingegneria elettronica;

  • conoscenza della lingua inglese;

  • conoscenza dell’uso di strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse;

  • disponibilità delle dotazioni informatiche necessarie per l’eventuale svolgimento delle prove selettive da remoto.

Per il profilo di Collaboratore amministrativo:

  • diploma di qualifica triennale rilasciato da istituti professionali statali o da centri di formazione professionale riconosciuti dalle Regioni, a conclusione di un percorso Istruzione e formazione professionale (IeFP);

  • oppure essere in possesso di un titolo di studio superiore;

  • conoscenza della lingua inglese;

  • conoscenza dell’uso di strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse;

  • disponibilità delle dotazioni informatiche necessarie per l’eventuale svolgimento delle prove selettive da remoto.

Per ciascun concorso sono previste le seguenti prove d'esame:

  • 1 prova scritta;

  • 1 prova orale.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica, secondo le modalità illustrate nel bando, entro il 26 agosto 2021.

Scarica il bando per Istruttore tecnico

Scarica il bando per Istruttore direttivo tecnico

Scarica il bando per Collaboratore amministrativo

Compila la domanda

Per maggiori informazioni si rimanda al sito della Provincia di Brescia e in particolare alla pagina riservata ai bandi di concorso.

LEGGI ANCHE: Monza e Brianza, concorso per 12 diplomati a tempo indeterminato

Seguici su Telegram

Ettore Bellavia

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli