Prysmian tra i peggiori del Ftse Mib per colpa di Mediobanca

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
AEU.BE19,050,19

Tra le blue chips più penalizzate dalle vendite troviamo quest’oggi Prysmian (Berlino: AEU.BE - notizie) che sin dalle prime battute si è posizionato in territorio negativo, pur avendo recuperato dai minimi segnati a 14,32 euro. Negli ultimi minuti il titolo passa di mano a 14,55 euro, con una flessione dell‘1,36% e oltre 700mila azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a poco più di 1 milione di pezzi. Dopo aver concluso la sessione di venerdì scorso con un rialzo di circa un punto e mezo percentuale, Prysmian ricade nella rete dei ribassisti, complici anche le indicazioni negative arrivate da Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) . Gli analisti di quest’ultima hanno abbassato la raccomandazione sul titolo da “neutral” ad “underperform”, rivedendo però leggermente al rialzo il prezzo obiettivo da 16 a 16,2 euro, con un potenziale di upside di oltre il 10% rispetto agli attuali livelli di Borsa. Gli esperti dell’istituto di Piazzetta Cuccia continuano a credere che Prysmian sia una delle storie migliori nell’universo dei beni capitali in termini di visibilità degli utili e di gestione. La decisione di ridurre il rating sul titolo è stata decisa solo in ragioen del fatto che sui livelli attuali Prysmian offre uno scarso potenziale di rialzo.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09%  

Ultime notizie dai mercati