Italia Markets closed

Prysmian in rosso, ma gli analisti apprezzano l'ultimo contratto

Davide Pantaleo
 

La seduta odierna prosegue in calo per Prysmian (EUREX: 3056144.EX - notizie) che, dopo aver guadagnato lo 0,3% ieri, da subito si è posizionato al di sotto della parità, mostrando una maggiore debolezza rispetto al Ftse Mib. Il titolo negli ultimi minuti viene scambiato a 27,44 euro, con un calo dello 0,65% e oltre 270mila azioni scambiate, ben al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 900mila pezzi. 

I dettagli dell'ultimo contratto aggiudicato nelle Filippine

Prysmian non ha dato vita a particolari reazioni dopo che la società ha reso noto venerdì scorso di essersi aggiudicata una commessa del valore di oltre 150 milioni di euro, assegnata dall'operatore della rete elettrica filippina Ngcp (National Grid Corporation of the Philippines) e relativa a progettazione, fornitura, installazione e collaudo di due collegamenti in cavo sottomarino tra le isole Cebu e Negros nelle Filippine.

I cavi saranno prodotti nel centro d'eccellenza del gruppo per i cavi sottomarini di Arco Felice, in provincia di Napoli e il completamento del progetto è previsto nella prima metà del 2019.

Come detto prima Prysmian non ha reagito dopo l'aggiudicazione di questo nuovo contratto, accolto con favore da diverse banche d'affari. 

Equita SIM e Bca Akros caute su Prysmian

Gli analisti di Equita SIM segnalano che il contratto rappresenta il 10% circa della raccolta ordini da loro attesa per il 2017 nel business trasmissione energia. 

La SIM milanese stima potenzialmente un EBITDA margin a doppia cifra e prevede che la raccolta ordini nella trasmissione energia salga a 1,35 miliardi di euro da inizio anno, rispetto ad una sua stima di 1,4 miliardi per il 2017. 

Con riferimento all'ultimo contratto gli analisti di Equita SIM parlano di una notizia positiva, spiegando che lo stesso aumenta la visibilità sulle stime 2018-2019 per la divisione Energy Project che rappresenta il 36% dell’EBITDA di gruppo.

Non cambia intanto la strategia suggerita dalla SIM milanese che mantiene una view cauta su Prysmian, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 31 euro. 

Non si sbilanciano neanche i colleghi di Banca Akros che confermano il rating "neutral", con un target price a 29,5 euro. Per gli analisti la notizia relativa al contratto aggiudicato da Prysmian nelle Filippine è positiva, ma già scontata dal titolo. 

Bullish la strategia di Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) e di Bca IMI

Bullish la strategia di Mediobanca Securities che ha una raccomandazione "outperform", con un fair value a 30 euro. Anche in questo caso gli analisti parlano di una notizia positiva, sulla scia della quale anche Banca IMI decide di mantenere una view rialzista su Prysmian, rinnovando l'invito ad acquistare il titolo con un prezzo obiettivo a 34,8 euro. 

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online