Italia markets open in 5 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.727,48
    +204,22 (+0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,2134
    +0,0019 (+0,16%)
     
  • BTC-EUR

    28.527,94
    -84,10 (-0,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    688,81
    -11,80 (-1,68%)
     
  • HANG SENG

    29.990,87
    +28,40 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     

Psa Peugeot Citroen chiude 2020 con -27,8% vendite a 2,5 mln veicoli

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 gen. (askanews) - Psa Peugoet Citroen, che include il marchio Opel, ha chiuso il 2020 di crisi pandemica con un calo del 27,8% sulle vendite globali, a 2,512 milioni di veicoli a fronte dei 3,479 milioni del 2019. Intanto prosegue l'elettrificazione della gamma, con 17 modelli disponibili che saliranno a 23 a fine anno.

E al tempo stesso il gruppo, che procederà alla fusione con Fa Fiat Chrysler creando "Stellantis", rivendica che sta continuano a migliorare in maniera significativa i rendimenti dei propulsori termici. Sul mese di dicembre il calo si è ridotto al 5,8% a 311.176 veicoli.

"Nell'anno di crisi da coronavirus le nostre squadre hanno dato prova di combattività e anno continuato ad offrire ai nostri clienti modelli sicuri e abbordabili, per garantire la libertà di movimento", ha affermato l'amministratore delegato Carlos Tavares, citato in un comunicato. "Il rispetto fin dal primo giorno delle regole Ue sull CO2 poggia sul nostri impegno etico".

"Prima di aprire un nuovo capitolo con Stellantis, voglio congratularmi con tutte le squadre per questi obiettivi rilevanti", ha concluso il manager.