Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.453,83
    -1.176,79 (-5,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0003
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Putin, Xi vogliono rafforzare legami in energia, finanza

Diverse bandiere cinesi e russe

(Reuters) - Il presidente russo Vladimir Putin ha concordato in una telefonata con il presidente cinese Xi Jinping di espandere la cooperazione tra i due Paesi nei settori dell'energia, della finanza e dell'industria, con Mosca alle prese con sanzioni occidentali senza precedenti dopo l'invasione in Ucraina.

Lo ha comunicato il Cremlino.

"È stato concordato di espandere la cooperazione nei settori dell'energia, della finanza, dell'industria, dei trasporti e in altri ambiti, considerando che la situazione economica globale è diventata più complicata a causa dell'illegittima politica di sanzioni dell'Occidente", si legge in un resoconto del Cremlino sulla conversazione telefonica tra i due leader.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli