Italia markets open in 18 minutes
  • Dow Jones

    34.092,96
    +6,92 (+0,02%)
     
  • Nasdaq

    11.816,32
    +231,77 (+2,00%)
     
  • Nikkei 225

    27.402,05
    +55,17 (+0,20%)
     
  • EUR/USD

    1,1005
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    21.624,35
    +477,28 (+2,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    542,64
    +299,97 (+123,61%)
     
  • HANG SENG

    22.036,39
    -35,79 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.119,21
    +42,61 (+1,05%)
     

Qatar 2022: Argentina in semifinale dopo i rigori, fuori l'Olanda

Getty Images

L'Argentina vola nella semifinale dei Mondiali di Qatar 2022: l'albiceleste si è imposta ai calci di rigore contro l'Olanda al termine di un quarto di finale epico, concluso sul 2-2 dopo i tempi regolamentari e supplementari. Molina e Messi avevano portato avanti i sudamericani, raggiunti dalla doppietta di Weghorst nel finale dei tempi regolamentari. Ai rigori sbagliano van Dijk e Berghuis, la squadra di Scaloni conquista la semifinale, dove affronterà la Croazia.

Primo tempo molto bloccato, le due squadre rischiano poco e gli spazi sono strettissimi. A rompere il ghiaccio ci pensa Messi con un colpo di genio: al 35' la Pulce indovina un assist magico per Molina, che imbeccato in area supera Noppert in uscita trovando l'1-0.

Ripresa, l'Olanda cerca di prendere il gioco in mano, ma fatica a rendersi davvero pericolosa. L'Argentina attende sorniona, pronta a ripartire e pungere la difesa di Van Gaal. Al 71' arriva il raddoppio albiceleste: Acuna viene toccato da Dumfries e cade in area, l'arbitro non ha dubbi e assegna il rigore.

Dal dischetto Messi spiazza Noppert, che neanche si butta, e raddoppia segnando il suo decimo gol ai Mondiali. L'Olanda reagisce rabbiosamente, e all'83' dimezza lo svantaggio con il neo entrato Weghorst, che con un colpo di testa su cross di Berghuis e ridà speranza agli oranje.

La squadra di Van Gaal riprende coraggio, all'85' Berghuis ha un'altra chance enorme su sponda di Weghorst ma il suo tiro è deviato a lato di un soffio.  Si scaldano gli animi nel finale di partita: Paredes dopo un fallo scaglia una pallonata contro la panchina olandese, che scatta in campo scatenando una zuffa sedata a stento dall'arbitro Lahoz. L'Argentina soffre sulle palle alte, ma riesce a resistere e allenta la tensione con rapidi contropiedi.

Poi succede l'imprevedibile, grazie ad uno schema ingegnoso di Van Gaal: al 100' Koopmeiner finta il tiro su punizione e serve Weghorst, che in girata sigla il 2-2 e la doppietta personale.

Supplementari, l'Argentina subisce psicologicamente il colpo e nel primo tempo combina poco, ma anche l'Olanda rifiata. Nel secondo extra time grande tensione, l'albiceleste ha quattro grandi chance nel finale con Lautaro e Fernandez (palo al 120') ma non riesce a passare.

Ai rigori Martinez para subito i tiri di van Dijk e Berghuis, nell'Argentina sbaglia solo Enzo Fernandez, Lautaro segna l'ultimo e l'Argentina va in semifinale.