Italia markets open in 8 hours 10 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.327,11
    -106,29 (-0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,0865
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    21.295,42
    +148,20 (+0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    519,63
    +0,84 (+0,16%)
     
  • HANG SENG

    21.842,33
    -227,40 (-1,03%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

Qatar 2022, Paulo Bento ammette: "Il Brasile è quasi ingiocabile"

Getty Images

Dopo aver beffato il Portogallo e soprattutto l'Uruguay, la Corea del Sud proverà a sorprendere ancora, ma il Brasile è a detta del CT Paulo Bento un ostacolo ingiocabile, tarati i giorni di recupero atletico: "È qualcosa di disumano, la Fifa concede condizioni peggiori a chi ha meno possibilità di vincere. È difficile competere con il Brasile, che è il principale candidato alla vittoria del Mondiale, ma con questi vincoli lo è ancora di più".

L'allenatore lusitano tocca il tema Neymar: "Sarei ipocrita se dicessi che è meglio giocare contro Neymar che senza Neymar in campo, ma a essere onesti preferisco sempre giochino i  calciatori migliori. Toccherà a Tite decidere e a noi spetterà successivamente capire la strategia migliore per affrontarlo. Il Brasile ha grandi possibilità e noi meno, ma in una partita secca abbiamo più possibilità che in un campionato. Non abbiamo niente da perdere: vogliamo dare l'immagine di una squadra che ha voglia di competere fino alla fine".