Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.888,94
    -157,30 (-0,52%)
     
  • Nasdaq

    12.074,57
    +37,78 (+0,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    +0,0028 (+0,24%)
     
  • BTC-EUR

    15.920,16
    -273,36 (-1,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    376,38
    +5,87 (+1,58%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    3.628,78
    -6,63 (-0,18%)
     

Quanti pazienti con Covid-19 ci sono allo Spallanzani?

·1 minuto per la lettura
Bollettino Spallanzani 24 ottobre
Bollettino Spallanzani 24 ottobre

L’istituto Lazzaro Spallanzani di Roma ha comunicato il bollettino relativo ai pazienti con coronavirus presenti all’interno della struttura alla giornata di sabato 24 ottobre. In totale si trovano ricoverati 225 casi positivi.

Bollettino Spallanzani del 24 ottobre 2020

Dei soggetti che hanno contratto l’infezione sono 41 quelli più gravi e che necessitano della terapia intensiva mentre i restanti 181 si trovano nei reparti di degenza ordinaria. Si tratta di una diminuzione rispetto alla giornata precedente, quando i pazienti positivi al tampone presenti erano 234 mentre quelli intubati 43. La nota ha inoltre comunicato che gli individui dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono 950, 13 in più del 23 ottobre.

La curva dei contagi da coronavirus a Roma e nel Lazio continua comunque a destare preoccupazione. Tanto che il governatore Zingaretti, su modello di quanto accaduto in Lombardia, Campania e Piemonte, ha disposto il coprifuoco dalle 24 alle 5. Mentre si attende il bilancio nazionale relativo alla giornata in corso, quello del giorno prima ha registrato altri 1.389 contagi (605 solo nel capoluogo) e 11 morti. Cifra che ha portato a 31.010 il totale dei contagiati da inizio epidemia.

Numeri che rischiano di far andare in tilt i Pronto Soccorso degli ospedali, come denunciato dagli stessi medici. “In queste ore c’è uno sforzo enorme di tutto il sistema per attivare rapidamente i posti letto previsti dalla nuova ordinanza. Questa è la priorità dei prossimi giorni“, ha dichiarato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.