Italia markets closed
  • Dow Jones

    32.837,25
    +33,78 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    12.652,56
    -5,00 (-0,04%)
     
  • Nikkei 225

    28.249,24
    +73,37 (+0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,0203
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    23.477,57
    +532,50 (+2,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    557,69
    +14,82 (+2,73%)
     
  • HANG SENG

    20.045,77
    -156,17 (-0,77%)
     
  • S&P 500

    4.142,50
    -2,69 (-0,06%)
     

Quanto prenderà Chiara Ferragni per Sanremo 2023? Svelata la cifra, è polemica

chiara ferragni
chiara ferragni

Un nuovo giorno, una nuova polemica che riguarda Chiara Ferragni, questa volta riferita al compenso (presunto) che si porterà a casa per la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2023.

La celebre influencer sarà infatti al fianco del direttore artistico e conduttore Amadeus per ben due serate: quella inaugurale e quella finale, in programma rispettivamente il 7 e l’11 febbraio prossimi. Come già fatto da colleghe del calibro di Drusilla Foer o Elodie, la Ferragni sarà co-conduttrice dell’evento musicale e aiuterà Amadeus a presentare i pezzi in gara.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chiara Ferragni sempre più "hot"

Ma quanto prenderà, con precisione, per questo nuovo impegno? A nessuno è dato saperlo con certezza e precisione, ma le ultime voci di corridoio parlano ovviamente di cifre stellari.

Secondo quanto riportato da Repubblica, che a sua volta cita Diva e Donna, per questo suo nuovo lavoro Chiara Ferragni percepirà 100.000 euro, per il totale delle due serate.

Se la notizia fosse confermata, si tratterebbe di una cifra superiore persino a quella percepita da Checco Zalone e Sabrina Ferilli (quest’ultima co-conduttrice della finale dell’edizione 2022).

Pare che il comico avesse percepito, in veste di ospite d’onore, 70 mila euro, mentre la Ferilli si era fermata a “soli” 25 mila euro.

La risposta alle polemiche

Ormai ci sarà abituata: era ovvio che di fronte a cifre del genere sarebbero stati in molti, sui social, a mugugnare. Eppure, per rispondere alle polemiche e spiegare perché un cachet simile è più che giustificato è stato Francesco Facchinetti.

Il manager, prendendo in giro gli haters della Ferragni, ha spiegato che il compenso dell’imprenditrice digitale per Sanremo 2023 ha senso proprio alla luce dei numeri e del prestigio che la sua presenza regalerà al Festival.

Facchinetti ha anche colto l’occasione per lanciare una frecciatina ai nostri parlamentari, che 200.000 euro se li portano a casa facilmente con molti meno sforzi della Ferragni. Ecco le sue parole:

Ci sono stati degli ospiti che al Festival di Sanremo hanno preso anche 500 o 600 mila euro per una sola serata. Ci sono stati direttori artistici e presentatori che hanno preso più di un milione di euro. E poi ricordatevi che il prezzo che una persona prende è direttamente proporzionale a quanti soldi fa guadagnare al Festival di Sanremo. Se mettono sul palco Chiara Ferragni, vuol dire che guadagneranno grazie a lei, gli sponsor, ecc, almeno 30 volte tanto. Basta con questa retorica e demagogia sulla gente che non arriva alla fine del mese. So che fa incaz*are, ma il mondo va così. Non abbiamo bisogno di insultare Chiara Ferragni. Non è colpa sua se la gente non arriva alla fine del mese, è colpa di qualcun altro. Io darei anche 200 mila euro a Chiara Ferragni, ma non li darei ai parlamentari. Ecco, inc*zziamoci per quello”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli