Italia markets open in 7 hours 21 minutes

Quasi 2 milioni di posti aerei risentono dell'impatto del nuovo divieto di viaggio, secondo un'analisi OAG

Il 10,9% di tutti i voli internazionali statunitensi e il 16,9% dei posti aerei su voli internazionali statunitensi saranno condizionati da questo divieto

OAG, il leader di dati e analisi sui viaggi a livello mondiale, ha pubblicato la sua ultima analisi dell'impatto globale del coronavirus sul mercato dei trasporti aerei.

Il divieto di viaggio dall'Europa agli Stati Uniti avrà implicazioni di vasta portata per il settore del trasporto aereo globale. Il divieto avrà un impatto sul 10,9% di tutti i voli internazionali e sul 16,9% di tutti i posti aerei internazionali fra gli Stati Uniti e i paesi Schengen. In totale, 6.747 voli e circa 2 milioni di posti aerei in entrambe le direzioni risentiranno del divieto durante le prossime quattro settimane.

Delta e United Airlines sono le compagnie aeree americane che ne risentiranno maggiormente. Insieme corrispondono al 31% dei voli interessati. Lufthansa è la compagnia aerea europea che più risentirà del divieto (13%). Le nazioni europee più colpite saranno la Germania, la Francia e i Paesi Bassi che sono coinvolte nel servizio del 57% di tutti i voli tra l'area Schengen e gli Stati Uniti.

"Il COVID-19 ha causato il più grande stravolgimento per il settore del mercato dei viaggi aerei di sempre", ha affermato John Grant, senior aviation analyst per OAG. "La situazione è estremamente fluida, con restrizioni di volo, capacità e orari dei voli che cambiano di giorno in giorno". Si prevede un grande numero di voli annullati dagli Stati Uniti per le compagnie europee nei prossimi giorni".

Prendendo in considerazione la capacità prevista per il mese di aprile 2020 al 12 marzo 2020, ci sono attualmente 13.169 voli programmati di sola andata dall'Europa agli Stati Uniti, compreso il Regno Unito. I paesi con il maggior numero di voli programmati comprendono Regno Unito (4.121 voli), Germania (1741 voli), Francia (1.570 voli), Paesi Bassi (1.212 voli) e Spagna (851 voli).

Per ulteriori informazioni, visitare la pagina dedicata di OAG: https://www.oag.com/coronavirus-airline-schedules-data

Informazioni su OAG

OAG è un fornitore globale leader nei dati e nelle informazioni di viaggio che ha guidato la crescita e l'innovazione dell'ecosistema dei trasporti aerei sin dal 1929.

Con sede nel Regno Unito, OAG è attiva a livello mondiale negli Stati Uniti e a Singapore, in Giappone, Lituania e Cina.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.oag.com e seguire su Twitter @OAG Aviation.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20200312005837/it/

Contacts

Contatto per i media:
UK & ROW
Katy Ludwell
Marketing Manager
pressoffice@oag.com