Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    29.115,32
    -110,29 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    10.772,43
    +34,92 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    80,47
    -0,76 (-0,94%)
     
  • BTC-EUR

    20.141,91
    +262,95 (+1,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    449,43
    +6,00 (+1,35%)
     
  • Oro

    1.679,00
    +10,40 (+0,62%)
     
  • EUR/USD

    0,9779
    -0,0040 (-0,41%)
     
  • S&P 500

    3.638,62
    -1,85 (-0,05%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8796
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    0,9627
    +0,0053 (+0,55%)
     
  • EUR/CAD

    1,3442
    +0,0013 (+0,10%)
     

Quattro giovani amici sono morti in un incidente

Incidente
Incidente

Quattro amici, tutti giovanissimi, hanno perso la vita in un terribile incidente avvenuto sulle strade del trevigiano. Ecco chi sono le vittime di questa strage.

Incidente nel trevigiano, morti quattro amici: chi sono le giovani vittime

Una terribile strage è avvenuta sulle strade del trevigiano, più precisamente a Godega di Sant’Urbano. Lo schianto è avvenuto la notte del 14 agosto, poco prima delle 2:10. Quattro amici, tre trevigiani e un friulano, sono morti nello schianto ed erano tutti molto giovani, maggiorenni da pochi mesi. Le vittime sono Daniele De Re, il più giovane, del 2004, residente a Cordignano, Xhuliano Kellici, del 2003, residente a Cordignano ma di origini albanesi, Daniele Ortolan, del 2003, residente ad Orsago, e Marco Da Re, del 2003, residente a Caneva, in provincia di Pordenone.

La dinamica dell’incidente

Gli amici viaggiavano su una Volkswagen Polo, uscita di strada in via Cordignano, in direzione Godega. L’auto ha sbandato all’altezza di una curva a sinistra, poi è uscita di strada. L’auto ha sbattuto contro un albero a bordo strada ed è finita in un piccolo canale, ribaltandosi. L’impatto è stato così violento da non lasciare scampo ai quattro amici che stavano tornando a casa dopo una serata trascorsa insieme.