Italia markets close in 16 minutes
  • FTSE MIB

    24.018,73
    -67,09 (-0,28%)
     
  • Dow Jones

    31.124,93
    -365,14 (-1,16%)
     
  • Nasdaq

    11.457,14
    +38,98 (+0,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.402,84
    -508,36 (-1,89%)
     
  • Petrolio

    109,52
    -0,07 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    28.273,07
    +540,23 (+1,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    665,24
    +13,01 (+1,99%)
     
  • Oro

    1.844,60
    +28,70 (+1,58%)
     
  • EUR/USD

    1,0584
    +0,0119 (+1,13%)
     
  • S&P 500

    3.898,28
    -25,40 (-0,65%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,60 (-2,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.633,91
    -56,83 (-1,54%)
     
  • EUR/GBP

    0,8471
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0296
    -0,0043 (-0,42%)
     
  • EUR/CAD

    1,3562
    +0,0079 (+0,58%)
     

Quirinale 2022, elezione presidente Repubblica: news oggi 26 gennaio

·6 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Quirinale 2022, le news di oggi 26 gennaio. Alle 11 via al terzo voto, in un quadro ancora bloccato. Il centrodestra propone 3 nomi: Pera, Moratti e Nordio. Il centrosinistra chiede un confronto per arrivare ad un nome super partes. Salvini: "Casellati candidabile senza che venga proposta". Sullo sfondo, la figura del premier Mario Draghi.

ORE 12.07 - I grandi elettori del Pd sono convocati alle 21 all’auletta dei gruppi.

ORE 12.03 - Terminata la chiama dei senatori per il terzo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica. Ora, dopo una breve sospensione della seduta, sarà la volta dei deputati.

ORE 12.01 - Cambia la tattica di Fratelli d'Italia nel terzo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica. I senatori infatti hanno risposto alla seconda chiama, anche se la decisione è quella di non votare scheda bianca come deciso dal centrodestra. Il nome indicato potrebbe essere quello di Guido Crosetto.

ORE 11.59 - Il leader della Lega Matteo Salvini e la presidente di Fdi, Giorgia Meloni hanno avuto un colloquio alla Camera negli scorsi minuti.

ORE 11.51 - Fratelli d’Italia non voterà scheda bianca. Questa le decisione emersa dentro il partito di Giorgia Meloni dopo una valutazione interna. "Ferma restando l’assoluta compattezza del centrodestra, che non è minimante in discussione", avrebbero convenuto in Fdi, ''l'immagine che il Parlamento sta dando agli italiani è incomprensibile. Dobbiamo dare all’assemblea un segnale: non si può continuare a rimanere per giorni in una situazione di stallo".

ORE 11.39 - "No". Matteo Renzi risponde secco a chi gli chiede se il nome di Mario Draghi per il Colle sia bruciato.

ORE 11.22 - A quanto apprende l'Adnkronos da fonti autorevoli, c'è stata una lunga telefonata di aggiornamento tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo sulla 'partita' Quirinale. "Piena sintonia tra i due sulla linea della trattativa che Conte sta conducendo per il Colle - riportano le stesse fonti - mirata ad assicurare stabilità all'attuale esecutivo e a trovare un candidato autorevole e super partes".

ORE 11.21 - Grandi manovre in corso alla Camera mentre è appena iniziata la terza votazione per il Colle. Raccontano fonti parlamentari del centrodestra all'Adnkronos, confermate anche da fonti di centrosinistra che, trasversalmente agli schieramenti, si starebbe ragionando di lanciare la candidatura di Pier Ferdinando Casini per testarne la fattibilità. "Occhio allo spoglio di oggi", dice un big di area centrista lasciando intende che potrebbero spuntare schede con il nome dell'ex-presidente della Camera gia nella votazione di oggi.

ORE 11.20 - Fratelli d'Italia si 'smarca' dall'indicazione del centrodestra di votare scheda bianca anche nel terzo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica. I senatori del partito guidato da Giorgia Meloni non stanno infatti rispondendo alla chiama: non lo hanno fatto i primi quattro, vale a dire il capogruppo Luca Ciriani e poi Alberto Balboni, Claudio Barbaro e Nicola Calandrini.

ORE 11.02 - Al via il terzo scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica, l'ultimo nel quale è richiesto il quorum dei due terzi dell'Assemblea, pari a 673 voti. Primo a votare come sempre Umberto Bossi.

ORE 11 - "Dobbiamo crederci. Dobbiamo impegnarci tutti. Il centrodestra può e deve vincere la partita. Oggi negli incontri che faremo lavoreremo per raggiungere un risultato positivo. Se ci impegniamo tutti ce la possiamo fare". Così il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa nel corso della riunione di gruppo con i grandi delegati regionali di Forza Italia e Udc in corso alla Camera.

ORE 10.57 - "Io voto Cartabia". Lo conferma Emma Bonino arrivando a Montecitorio per il terzo scrutinio per l'elezione del nuovo Capo dello Stato. Quanto allo stallo sulla scelta del nome, Bonino dice: "Il metodo è sbagliato, non c'è un candidato pubblico neanche ci si candidasse a un ruolo infamante...".

ORE 10.55 - "I leader si devono sedere attorno a un tavolo e trovare un nome condiviso, insieme o separati non importa, l'importante è arrivare al risultato". Lo dice Gian Marco Centinaio della Lega.

ORE 10.54 - Anche oggi la Lega voterà scheda bianca. Lo ha detto Matteo Salvini parlando con i dirigenti della Lega, riuniti alla Camera.

ORE 10.52 - C'è il rischio di perdere Draghi? "Spero proprio di no, Draghi ha dato al paese uno standing che non aveva mai avuto, questo gli va riconosciuto". Così Luca Zaia arrivando a Montecitorio per partecipare al terzo scrutinio per l'elezione del capo dello Stato.

ORE 10.31- Il centrodestra dovrebbe votare scheda bianca anche oggi al terzo scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica. Sarebbe questa l'indicazione ai gruppi, dopo l'incontro di questa mattina tra Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani.

ORE 10.23 - Secondo quanto si apprende da fonti parlamentari, M5S, Pd e Leu dovrebbero lasciare la scheda bianca anche nella terza votazione per il Quirinale.

ORE 10.14 - Matteo Salvini e Antonio Tajani in 'riunione' al bar prima della terza votazione per l'elezione del presidente della Repubblica. Il leader della Lega e il vicepresidente di Forza Italia intercettati dalle telecamere di Agorà. (video)

ORE 10.07 - Incontro questa mattina alla Camera, negli uffici della Lega, tra Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Antonio Tajani e Maurizio Lupi.

ORE 9.54 - "Qualora Draghi lasciasse il governo e quindi si dovesse ricercare un nuovo presidente del Consiglio, nuovi Ministri, nuove maggioranze sarebbe un problema lasciare l’Italia per settimane al buio con la crisi sanitaria, la crisi energetica, la crisi economica, la crisi dell’Ucraina. Non è che il nuovo premier vai qui in campo dei Fiori e lo trovi". Lo ha affermato Matteo Salvini, a Agorà su Rai Tre (video).

ORE 9.37 - "Oggi porteremo le nostre proposte, dobbiamo metterci intorno a un tavolo e non alzarci finché non si è trovato un nome degno della Presidenza della Repubblica”. Così Riccardo Ricciardi, deputato e vicepresidente del MoVimento 5 Stelle, in un'intervista a La Stampa. Posto un veto su Draghi? "Non è un veto su Draghi, non usiamo questa parola – risponde - Lo riteniamo un altissimo profilo istituzionale. Ma vedo tanti esponenti di peso di Forza Italia e della Lega ribadire gli stessi concetti. Isolati o meno, a noi interessa la difesa dei nostri principi".

ORE 9.21 - “La Casellati, come Fico, sono le più alte cariche istituzionali. Quindi non fanno parte di rose politiche, di proposte. Sono lì. Casellati è candidabile senza che Salvini la proponga”. Lo ha affermato Matteo Salvini, intervistato a "Agorà" su Rai Tre.

ORE 9.04 - “E’ da un mese che dal centrosinistra non arrivano proposte, dal centrosinistra da un mese stanno arrivando no”. Lo ha affermato Matteo Salvini a "Agorà" su Rai Tre.

ORE 8.56 - "Oggi incontrerò tutti, e' il mio lavoro". Lo ha affermato Matteo Salvini, arrivando agli uffici del gruppo della Lega a Montecitorio, dove alle 11 inizierà la terza seduta per l'elezione del presidente della Repubblica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli