Raccomandazioni: Saipem, Eni, Snam, Terna, Italcementi

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
DWD.DE21,480,02
GLE.PA43,190,54
SAPMY13,150,29
BACYL1.147,50+5,73
E51,900,18

SAIPEM (Other OTC: SAPMY - notizie) : con il profit warming di venerdì scorso, oggi si arriva al crollo. Sono pochi a dare fiducia ancora al titolo e nel migliore dei casi non vanno oltre un neutral. Si parte dal sell di SocGen (Parigi: FR0000130809 - notizie) (t.p a 16€), il più drastico. Credit Suisse (NYSE: CS - notizie) (preoccupata più che altro per le vicende giudiziarie del titolo) e Bank of America (Other OTC: BACYL - notizie) puntano su un underperform a 16€ così come anche Exane, ma con un t.p superiore a 18€. Hold condiviso tra Kepler ed Equita sim con un target price, nel caso della seconda di 19€ (Kepler invece non specifica nessun obiettivo). Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) segue l’onda del neutral (t.p17,40€) dando la colpa all’indebitamento, mentre Natixis (Parigi: FR0000120685 - notizie) preferisce un reduce generico, senza target. Contrarian da tutti i punti di vista Morgan Stanley (Xetra: 885836 - notizie) con un overweight e target price a 20€.

ENI (NYSE: E - notizie) : meno drastiche le opinioni su Eni, nonostante sia direttamente collegata a Saipem, Dato l’allarme sul titolo collegato, Exane teme ripercussioni e quindi prevede un underperform a 18€, mentre Equita sim è più ottimista con un buy a 21,50€. Solo venerdì si pensava a un outperform, da parte di Bernstein a 21€.df SNAM (Milano: SRG.MI - notizie) : Goldman Sachs (NYSE: GS-PB - notizie) non si vede ottimista sulle utilities in generale e perciò prevede un sell sul titolo a 3,54€.

TERNA (Milano: TRN.MI - notizie) : anche in questo caso un titolo “vittima” del report di Goldman e della sua mitragliata di sell. Stavolta il target si ferma a 3,31€.

ITALCEMENTI (Xetra: 851435 - notizie) : ricavi stabili e margini in crescita. Questa la sintesi delle previsioni per l’anno in corso secondo quanto riferito dai vertici dell’azienda italiana di materiali da costruzione. Una situazione che però non convince più di tanto Kepler che punta a un reduce come rating. Equita sim e Banca Akros invece, preferiscono un generico hold. Tutte e tre non specificano il trget price.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito