Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.933,32
    -125,20 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    14.746,12
    +85,54 (+0,58%)
     
  • Nikkei 225

    27.581,66
    -388,56 (-1,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1816
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    33.696,55
    +1.335,99 (+4,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    935,97
    +6,04 (+0,65%)
     
  • HANG SENG

    25.473,88
    +387,45 (+1,54%)
     
  • S&P 500

    4.398,15
    -3,31 (-0,08%)
     

Rapporto Istat e crollo consumi, Federconsumatori: necessarie politiche di rilancio con famiglie in primo piano

·1 minuto per la lettura

Dal rapporto Istat sulla situazione del Paese emerge nel 2020 una povertà assoluta in forte crescita (oltre 2 milioni di famiglie, pari al 7,7%) e consumi (-10,9%) che segnano la caduta più forte dal dopoguerra. "È evidente che tali indicatori risultano influenzati dall’emergenza pandemica e dalle sue limitazioni, ma è altrettanto chiaro che i contraccolpi della crisi sono ancora in corso e, con la sospensione del blocco dei licenziamenti in quasi tutti i comparti avremo un netto peggioramento di tale situazione", rimarca Federconsumatori che chiede al Governo un intervento rapido mettendo in atto misure efficaci per contenere gli effetti negativi per le famiglie, disponendo un serio piano di sostegno e di rilancio, che punti sull’occupazione, sugli investimenti per lo sviluppo tecnologico e l’innovazione. Inoltre, aggunge l'associazione dei consumatori, non è più rinviabile la disposizione di una riforma fiscale che preveda forti elementi di progressività e una tassazione straordinaria sui grandi patrimoni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli