Rcs, 800 esuberi e chiusura o vendita di 10 periodici

Milano, 11 feb. (LaPresse) - Rcs Mediagroup è pronta a tagliare 800 dipendenti, di cui circa 600 in Italia, tra giornalisti e personale non giornalistico. Secondo quanto si apprende da fonti vicine al dossier, ad annunciare gli esuberi sarebbe stato l'amministratore delegato di Rcs, Pietro Scott Jovane, incontrando il Comitato aziendale europeo. Rcs prevede inoltre la cessione di 10 testate periodiche, che saranno comunque chiuse se non verranno trovati acquirenti. Le sedi del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport verranno spostate da via Solferino a via Rizzoli. Inoltre, i vertici del gruppo editoriale, tra cui il presidente Angelo Provasoli e lo stesso Scott Jovane, vedranno il proprio stipendio tagliato del 10%.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito