Italia markets open in 3 hours 20 minutes
  • Dow Jones

    34.137,31
    +316,01 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.950,22
    +163,95 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.099,93
    +591,38 (+2,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2042
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    44.456,37
    -2.563,77 (-5,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.234,60
    -28,36 (-2,25%)
     
  • HANG SENG

    28.750,72
    +128,80 (+0,45%)
     
  • S&P 500

    4.173,42
    +38,48 (+0,93%)
     

Recordati: Giappone approva l'utilizzo di Isturisa® per i pazienti con sindrome di Cushing endogena

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

Il Ministero giapponese della sanità, del lavoro e delle politiche sociali (MHLW) ha approvato Isturisa® (osilodrostat) per il trattamento dei pazienti con sindrome di Cushing endogena che non possono essere sottoposti a intervento chirurgico all’ipofisi o per i quali l’intervento non si è rivelato risolutivo. Lo annuncia Recordati sottolineando che Isturisa® è una nuova opzione per il trattamento dei pazienti con sindrome di Cushing endogena che ha dimostrato di normalizzare i livelli di cortisolo nella maggior parte dei pazienti adulti con malattia di Cushing nel corso di uno studio di fase III (LINC- 3); il farmaco ha inoltre un profilo di sicurezza accettabile. I risultati di uno studio di fase II condotto in pazienti giapponesi, si legge nella nota, hanno evidenziato che Isturisa ha normalizzato i livelli di cortisolo anche in pazienti affetti da sindrome di Cushing endogena con cause non legate all’ipofisi. Isturisa® è approvato per il trattamento di pazienti adulti con sindrome di Cushing endogena in Europa e per il trattamento di pazienti adulti con malattia di Cushing negli Stati Uniti, qualora l’intervento chirurgico all’ipofisi non sia possibile o non sia stato risolutivo.