Italia markets close in 1 hour 40 minutes
  • FTSE MIB

    22.442,90
    +61,55 (+0,28%)
     
  • Dow Jones

    30.814,30
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,34
    -0,02 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    30.127,21
    +243,70 (+0,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    705,80
    -29,34 (-3,99%)
     
  • Oro

    1.834,50
    +4,60 (+0,25%)
     
  • EUR/USD

    1,2077
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.595,54
    -4,01 (-0,11%)
     
  • EUR/GBP

    0,8906
    +0,0019 (+0,22%)
     
  • EUR/CHF

    1,0756
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5415
    +0,0042 (+0,27%)
     

Recovery, a Palazzo Chigi nuovo piano modificato dal Mef

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Il nuovo documento del Mef sul Recovery plan modificato sulla base delle proposte della maggioranza dovrebbe approdare a Palazzo Chigi stasera o al più tardi domani mattina. A quanto apprende l'Adnkronos, il piano resterebbe immutato in termini di obiettivi ma i contenuti e i progetti sarebbero notevolmente cambiati accogliendo numerose proposte presentate. Bocciata senza sconti però la richiesta di Matteo Renzi (Italia Viva) di usare i fondi del Pnrr solo per progetti nuovi, una linea che avrebbe fatto esplodere il debito pubblico.

Una volta trasmesso il piano dal Tesoro la decisione verrà dunque rimessa al premier Giuseppe Conte. I tavoli tecnici sul Pnrr si sono susseguiti senza sosta fino a ieri, dopo gli incontri dei giorni precedenti tra il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri e il ministro per le Politiche Ue Enzo Amendola con i rappresentanti delle forze politiche, ma è probabile che da oggi seguano ulteriori tavoli politici per trovare la quadra definitiva sul Piano da 209 miliardi di euro.