• Dow Jones

    31.668,02
    -293,84 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    13.311,94
    -286,02 (-2,10%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2240
    +0,0071 (+0,59%)
     
  • BTC-EUR

    40.996,12
    +48,18 (+0,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.004,13
    +9,47 (+0,95%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    3.872,10
    -53,33 (-1,36%)
     

Recovery plan, Mazzoncini: A2A ha proposto progetti per 3,1 mld

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 gen. (askanews) - Per il Recovery plan A2A ha proposto al governo progetti per 3,1 miliardi di euro. Lo ha spiegato l'amministratore delegato della società, Renato Mazzoncini, in audizione a Palazzo Marino con i consiglieri del comune di Milano. "Per il Recovery plan abbiamo inviato a Roma 3,1 miliardi di progetti tramite Utilitalia", ha detto Mazzoncini che ha presentato ai consiglieri il piano strategico della società da 16 miliardi di investimenti fino al 2030.

Tra i progetti, ha detto Mazzoncini, "abbiamo inserito la connessione della centrale di Cassano alla rete di teleriscaldamento di Milano. Era un progetto già oggetto di studi nel 2015 e prevede di recuperare un TWh di calore che è perso oggi dalla centrale per raffreddare le turbine. L'obiettivo è portarlo, senza un grammo di C02, per scaldare 150mila unità abitative equivalenti". L'investimento ammonta a "550 milioni di euro complessivi. Abbiamo ipotizzato di avere 200milioni di euro a fondo perduto dal Recovery che renderebbe competitivo il teleriscaldamento con il gas a Milano", ha chiosato il top manager.