Italia markets close in 6 hours 12 minutes
  • FTSE MIB

    23.774,77
    +93,20 (+0,39%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,73
    +0,68 (+1,05%)
     
  • BTC-EUR

    45.589,33
    +3.411,04 (+8,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.096,41
    +72,20 (+7,05%)
     
  • Oro

    1.701,40
    +23,40 (+1,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1909
    +0,0056 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.777,43
    +14,19 (+0,38%)
     
  • EUR/GBP

    0,8578
    +0,0009 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,1098
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5010
    +0,0016 (+0,11%)
     

Recovery, Toti: serve governance per un uso rapido e funzionale

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Genova, 8 feb. (askanews) - "Abbiamo di fronte anni decisivi: se sommiamo i fondi del Recovery fund, quelli della riprogrammazione dei fondi europei, più il deficit e il debito prodotto dagli scostamenti di bilancio, abbiamo di fronte una quantità di denaro mai vista prima, addirittura tre volte il piano Marshall, ma non abbiamo un meccanismo di spesa, di indirizzo, controllo e programmazione all'altezza di quello che possiamo e dobbiamo fare per il rilancio di questo Paese". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, intervenendo in videoconferenza al convegno "Superbonus 110%" organizzato dal laboratorio ConFinE dell'università di Genova.

"Gran parte degli investimenti legati ai fondi europei - ha spiegato Toti - compresi quelli del Recovery fund, sono di competenza regionale, ma non è stata ancora strutturata. Mi auguro che il prossimo governo lo faccia in tempi molto rapidi: una governance che ci consenta di andare rapidamente a investire quei fondi secondo le modalità e le tempistiche che sono più utili al sistema, senza che questo comporti un elevato livello di contenzioso, cosa tipica del nostro paese, e a una velocità di spesa che non può essere certamente quella a cui siamo abituati".