Italia Markets close in 6 hrs 25 mins

Reddito cittadinanza, Gualtieri: non va tolto ma migliorato

Mda
·1 minuto per la lettura

Milano, 29 set. (askanews) - Il reddito di cittadinanza "è stato giusto farlo" e "non lo toglieremo" ma va migliorato per quanto riguarda le politiche attive del lavoro. Lo ha detto il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, intervistato a Di Martedì su La7. "Il reddito di cittadinanza è stato giusto farlo", cioè "dotare l'Italia di un sostegno universale al reddito: ce l'hanno gli altri Paesi ed è stato bene farlo", ha detto il ministro, ricordando che "ha potenziato ulteriormente il Rei introdotto dal centrosinistra". Ma, ha aggiunto, " c'è una parte che non funziona molto bene, quella delle politiche attive al lavoro, del passaggio dalla protezione sociale all'avviamento al lavoro e su questa parte c'è l'impegno a lavorare per migliorarlo. Ma noi non intendiamo tornare indietro". Per Gualtieri però, è "giusto toglierlo a chi imbroglia", ha detto. " E giusto toglierlo a chi imbroglia. "Questo governo ha rafforzato di verifica degli abusi. Il fatto che ci siano abusi non significa che sia sbagliato avere una misura che esiste negli altri Paesi europei. Cioè non toglie - ha ripetutto - che debba essere migliorata".