Italia Markets close in 6 hrs 16 mins

Reggio Emilia, sparatoria tra giovani: 5 feriti. Arrestato l'aggressore

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Photo by Emmanuele Ciancaglini/NurPhoto via Getty Images)
(Photo by Emmanuele Ciancaglini/NurPhoto via Getty Images)

Sparatoria tra bande in pieno centro a Reggio Emilia: è successo attorno alle 23.30 di sabato 17 ottobre. Cinque giovani sono rimasti feriti, di cui uno, 20 anni, in modo grave.

La polizia ha arrestato il responsabile che per primo ha aperto il fuoco, peraltro con una Calibro 6,35 rubata: si tratta del 43enne Gaetano Lombardi. L’uomo, residente a Reggio Emilia, ha iniziato a sparare per motivi legati a un “futile litigio”, hanno fatto sapere gli agenti, tanto che non conosceva neanche le vittime (tre italiani di origine magrebina e due marocchini).

VIDEO - Sparatoria alla Casa Bianca

La sparatoria è stata ripresa dal sistema di videosorveglianza in Piazza del Monte, il che ha permesso alla polizia di perquisire l’abitazione di Lombardi, ritrovare l’arma del delitto e arrestarlo per tentato omicidio plurimo e detenzione illegale di arma comune da sparo. Lombardi ha precedenti per stalking.

VIDEO - Trieste, la polizia diffonde video choc

"Inammissibile un episodio del genere e che un giovane esca armato. Questa non è una città violenta". Lo ha detto alla stampa il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, sul luogo della sparatoria.

VIDEO - Germania. Urla in strada dopo la sparatoria