Italia Markets closed

Regione Campania: maxi concorso per 641 assunzioni nei Centri per l'Impiego

info@wecanjob.it (WeCanJob.it)

Regione Campania: maxi concorso per 641 assunzioni nei Centri per l'Impiego

La Regione Campania ha indetto 2 bandi di concorso per l’assunzione, nel complesso, di 641 risorse da destinare al potenziamento dei Centri per l’Impiego. Le assunzioni avverranno con contratto a tempo indeterminato.

Di seguito i dettagli dei 2 concorsi.

Concorso per 416 posizioni

Il primo bando di concorso è destinato alla selezione di 416 risorse, da assumere con contratto a tempo indeterminato, categoria C, posizione economica C1. Le figure professionali da selezionare sono le seguenti:

  • 316 posti per Istruttore policy regionali – Centri per l’impiego (di cui 63 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania); 
  • 100 posti per Istruttore sistemi informativi e tecnologie (di cui 20 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania).

Oltre ai requisiti generali richiesti di consueto per la partecipazione a un bando di concorso pubblico, i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti titoli di studio, che variano a seconda del profilo professionale per cui si concorre:

  • Istruttore policy regionaliCentri per l’impiego: diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a un corso di laurea universitario ; 
  • Istruttore di sistemi informativi e tecnologie: diploma di istruzione secondaria di secondo grado come ragioniere, programmatore, perito informatico, o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad un corso di laurea universitario.

Concorso per 225 posizioni

Il secondo bando di concorso è destinato alla selezione di 225 risorse, da assumere con contratto a tempo indeterminato, categoria D, posizione economica D1. Le figure professionali da selezionare sono le seguenti:

  • 145 posti per Funzionario policy regionaliCentri per l’impiego (di cui 29 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania; 
  • 25 posti per Funzionario sistemi informativi e tecnologia (di cui 5 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania)
  • 50 posti per Funzionario policy regionali - Mediatore per l’inserimento lavorativo dei disabili (di cui n. 10 riservati al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania; 
  • 5 posti per Funzionario comunicazione ed informazione (di cui n. 1 riservato al personale di ruolo della Giunta regionale della Campania). 

Come per il primo concorso, anche in questo caso oltre ai requisiti generali, i candidati dovranno essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio, differenti a seconda del profilo professionale: 

  • Funzionario Policy regionali – Centri per l’impiego
    • Laurea (L) in una delle seguenti classi: L-14 Scienze dei servizi giuridici, L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale, L-33 Scienze economiche, L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
    • Diploma di laurea (DL) in: Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Laurea magistrale (LM) appartenente alle seguenti classi di laurea: LM-52 Relazioni internazionali, LM-56 Scienze dell’economia, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo, LM-90 Studi europei, LMG/01 Giurisprudenza o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
    • Laurea specialistica (LS) appartenente alle seguenti classi: (22/S) Giurisprudenza, (60/S) Relazioni internazionali, (64/S) Scienze dell'economia, (70/S) Scienze della politica, (71/S) Scienze delle pubbliche amministrazioni, (84/S) Scienze economico aziendali, (88/S) Scienze per la cooperazione allo sviluppo, (99/S) Studi europei, (102/S) Teorie e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.
  • Funzionario policy regionali - Mediatore per l’inserimento lavorativo dei disabili
    • Laurea (L) in una delle seguenti classi: L-19 Scienze dell’educazione e della formazione, L-24 Scienze e tecniche psicologiche, L-39 Servizio sociale, L-40 Sociologia o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
    • Diploma di laurea (DL) in: Sociologia, Psicologia, Servizio sociale, Pedagogia o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
    • Laurea magistrale (LM) appartenente alle seguenti classi di laurea: LM-51 Psicologia, LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, LM-85 Scienze pedagogiche, LM-87 Servizio sociale e politiche sociali, LM-88 Sociologia e ricerca sociale o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
    • Laurea specialistica (LS) appartenente alle seguenti classi: (57/S) Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, (58/S) Psicologia, (65/S) Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua, (89/S) Sociologia o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.
  • Funzionario di sistemi informativi e tecnologici:
    • Laurea (L) in una delle seguenti classi: L-8 Ingegneria dell'informazione, L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale, L-30 Scienze e tecnologie fisiche, L-31 Scienze tecnologie informatiche, L-35 Scienze Matematiche, L-41 Statistica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Diploma di laurea (DL) in: Ingegneria informatica, Ingegneria elettronica, Ingegneria gestionale, Ingegneria delle telecomunicazioni; Informatica, Fisica, Matematica, Scienze dell’informazione, Economia e finanza, Scienze statistiche demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche, Statistica, Statistica e informatica per l’azienda o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Laurea magistrale (LM) appartenente alle seguenti classi di laurea: LM-16 Finanza, LM-17 Fisica, LM-18 Informatica, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-31 Ingegneria gestionale, LM-32 Ingegneria informatica, LM-40 Matematica, LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria, LM-56 Scienze dell’economia, LM-66 Sicurezza informatica, LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-82 Scienze statistiche, LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Laurea specialistica (LS) appartenente alle seguenti classi: (19/S) Finanza, (20/S) Fisica, (23/S) Informatica, (30/S) Ingegneria delle telecomunicazioni, (32/S) Ingegneria elettronica, (34/S) Ingegneria gestionale, (35/S) Ingegneria informatica, (45/S) Matematica, (50/S) Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria,(64/S) Scienze dell’economia, (84/S) Scienze economico-aziendali, (90/S) Statistica demografica e sociale, (91/S) Statistica economica, finanziaria ed attuariale, (92/S) Statistica per la ricerca sperimentale, (100/S) Tecniche e metodi per la società dell'informazione o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.
  • Funzionario comunicazione ed informazione
    • Laurea (L) in una delle seguenti classi: L-5 Filosofia, L-11 Lingue e culture moderne, L-14 Scienze dei servizi giuridici, L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L-20 Scienze della comunicazione, L-36 Scienze politiche delle relazioni internazionali, L-39 Servizio sociale, L-40 Sociologia o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Diploma di laurea (DL) in: Discipline economiche e sociali, Filosofia, Giurisprudenza, Lingua e cultura italiana, Relazioni pubbliche, Scienze della comunicazione, Scienze internazionali e diplomatiche, Scienze Politiche, Scienze dell’informazione, Scienze e tecniche della interculturalità o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Laurea Magistrale (LM) in: LM-14 Filologia Moderna, LM-19 Informazione e sistemi editoriali, LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione, LM-52 Relazioni internazionali, LM-56 Scienze dell’economia, LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale, LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-78 Scienze Filosofiche, LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo, LM-87 Servizio sociale e politiche sociali, LM-88 Sociologia e ricerca sociale, LM-90 Studi europei, LM-92 Teorie della comunicazione, LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education, LMG/01 Giurisprudenza o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente; 
    • Laurea specialistica (LS) appartenente alle seguenti classi: (13/S) Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo, (16/S) Filologia moderna, (43/S) Lingue straniere per la comunicazione internazionale, (57/S) Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (59/S) Pubblicità e comunicazione d'impresa, (60/S) Relazioni internazionali, (64/S) Scienze dell’economia, (67/S) Scienze della comunicazione sociale e istituzionale, (70/S) Scienze della politica, (71/S) Scienze delle pubbliche amministrazioni, (73/S) Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, (84/S) Scienze economico-aziendali, (88/S) Scienze per la cooperazione allo sviluppo, (89/S) Sociologia, (99/S) Studi europei, (101/S) Teoria della comunicazione, (102/S) Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente. 

Per entrambi i concorsi, dopo una valutazione dei titoli di studio, i candidati saranno chiamati a sostenere una eventuale prova preselettiva (test a risposta multipla), laddove il numero di domande sia tre volte superiore al numero dei posti messi a bando. Le altre prove sono le seguenti:

  • prova scritta: consisterà nella verifica, attraverso quesiti a risposta multipla, delle conoscenze teoriche relative alle materie e/o ambiti disciplinari dei profili messi a bando; 
  • prova orale: prevederà un colloquio di approfondimento sulle discipline relative ai profili banditi, nonchè l’accertamento delle conoscenze informatiche e linguistiche (lingua inglese) dei candidati.

Le candidature, secondo le modalità indicate nei bandi, vanno inviate entro il 12 gennaio 2020.

Scarica il bando per 416 posizioni

Scarica il bando per 225 posizioni

LEGGI ANCHE: Genova: concorso per 55 Funzionari di Polizia locale

 

Seguici su Telegram per restare aggiornato sul mondo del lavoro e della formazione

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.