Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.407,19
    +143,71 (+0,49%)
     
  • Nasdaq

    11.820,62
    -34,34 (-0,29%)
     
  • Nikkei 225

    25.527,37
    -106,93 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,1833
    -0,0029 (-0,25%)
     
  • BTC-EUR

    15.489,83
    -63,24 (-0,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    362,25
    +0,82 (+0,23%)
     
  • HANG SENG

    26.486,20
    +34,66 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    3.557,83
    +0,29 (+0,01%)
     

Renault: nel 2021 gamma ibrida piu’ ricca per Arkana, Captur e Megane

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Dopo la Clio ibrida e la Captur plug-in l’offensiva ‘elettrica’ di Renault procederà nel primo semestre del 2021 con il lancio di nuove versioni a diversi livelli di ibridizzazione per tre modelli destinati a coprire una fascia molto ampia del mercato europeo. Fra questi, spicca il nuovo Suv coupé Arkana che arriva in Europa con una offerta doppia: infatti alla motorizzazione E-TECH Hybrid 140 cv (che propone una batteria da 1,2kWh a 230 V) si affianca una soluzione di micro-ibridazione 12V per i 1.3 TCe 140 e 160.

Stessa proposta anche per il nuovo Captur, già proposto in Italia in versione plug-in: la gamma del fortunato Suv compatto di Renault, infatti, si arricchirà delle stesse soluzioni ibride e micro-ibride annunciate per l’Arkana. In arrivo per il nuovo Captur anche una versione R.S. Line, con badge specifici, paraurti anteriori e posteriori ridisegnati, lama F1 ed esclusivi cerchi in lega.

Quanto alla Nuova Mégane, oggetto di un recente restyling anche la berlina, dopo la Sporter, proporrà la motorizzazione E-Tech Plug-in Hybrid in una versione in grado di erogare 160 cv, potendo disporre di una batteria con una capacità di 9,8 kWh (400V) e di un’autonomia che consente di circolare in modalità full electric per 50 chilometri in ciclo misto (WLTP) e fino a 65 chilometri in ciclo urbano (WLTP City).