Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.880,24
    +618,34 (+1,98%)
     
  • Nasdaq

    11.535,27
    +180,66 (+1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0699
    +0,0137 (+1,29%)
     
  • BTC-EUR

    27.459,09
    -745,09 (-2,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    658,56
    -16,31 (-2,42%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.973,75
    +72,39 (+1,86%)
     

Renault vende a Geely quota 34% in Jv in Sud Corea

(Adnkronos) - Azioni di Renault in rialzo alla Borsa di Parigi dopo l'annuncio che il gruppo francese venderà ai cinesi di Geely Automobile una quota del 34,02 % delle azioni detenute nella joint venture Renault Korea Motors, di cui fino ad oggi controllava l'80%. La vendita avverrà tramite aumento di capitale e porterà nelle casse di Renault 264 billion won (196 milioni di euro).

L'intesa - si sottolinea in un comunicato - "rafforzerà la cooperazione fra il Gruppo Renault e Geely Auto sui progetti futuri per il lancio di una gamma di veicoli completamente nuova per il mercato sudcoreano": da tempo, peraltro, si inseguono voci su una possibile riduzione della quota di Renault in Nissan Motors, di cui è il principale azionista, misura che darebbe nuove risorse al gruppo per perseguire la trasformazione avviata negli ultimi anni e rilanciata dal Ceo, l'italiano Luca De Meo.

Con l'operazione invece Geely si rafforza sul mercato automobilistico sudcoreano, dominato dai brand locali Hyundai e Kia, ma apre un nuovo canale di dialogo sui gruppi produttori di batterie per veicoli elettrici, LG, SK Innovation Unit e Samsung . Soprattutto, Geely si conferma come uno dei player principali sul mercato globale, visto che il gruppo - uno dei marchi più forti in Cina - possiede il 100% di Volvo Cars e una importante quota del 9,7% in Mercedes-Benz.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli